Home Evidenza Impariamo a mangiare l’avocado

Impariamo a mangiare l’avocado

161
0
SHARE

Chiariamo subito: l’avocado è un frutto, una drupa come la pesca, ha buccia liscia o rugosa di colore verde o tendente al viola e polpa giallo chiaro che si fa più verde mano a mano che dal grosso osso centrale si va verso l’esterno. l’avocado possiede un gusto avvolgente e morbido, oltre a numerose proprietà benefiche per la salute Coltivato in zone calde, specialmente in Centro e Sudamerica, è raccolto acerbo poiché la sua maturazione continua anche dopo la raccolta; è pronto da mangiare quando, a una leggera pressione, la buccia cede senza rompersi o lasciare solchi.

La sua polpa ha molte proprietà benefiche per la salute: è ricco di antiossidanti come la vitamina E, contiene elevate quantità di magnesio e potassio, aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue e fa bene al cuore. Se proprio proprio dobbiamo trovargli un difetto possiamo dire che è piuttosto calorico (circa 160 calorie per 100 g), ma basterà non esagerare. Ecco alcuni modi per assaggiare l’avocado e farvi conquistare.
Insalata. Un altro classico dell’avocado in cucina è l’insalata. A tocchetti o a listarelle, l’avocado può arricchire una semplice insalata o diventarne l’ingrediente principale insieme a pollo, cipolla e pomodori.Agrodolce
Ripieno. Una volta tolto l’osso, grazie alla sua forma allungata, lo spazio lasciato si presta a essere riempito. Potete preparare una crema di tonno e uovo sodo schiacciando e mescolando  con una forchetta i due ingredienti; guarnite con erba cipollina e briciole di tuorlo. Il ripieno migliore è sempre quello che preferite di più: sperimentate, l’avocado sa adattarsi bene a quasi tutti gli ingredienti.Agrodolce
Sandwich. In versione vegetariana con lattuga e pomodoro (ALT) o con l’aggiunta di bacon croccante (BALT), l’avocado è perfetto in un sandwich di pane integrale tostato.Agrodolce
Condimento per la pasta. Tagliato a dadini, marinato in limone e sale e aggiunto a una dadolata di camembert bello piccante e reso appena morbido dal calore della pasta, l’avocado è ottimo anche in un primo piatto. Completate con una leggera macinata di pepe.Agrodolce
Zuppa. Frullato con un bicchiere di brodo di verdura, 2 cucchiai di panna e un pizzico di sale, l’avocado si trasforma in una zuppa da mangiare fredda. Servite con crostini di pane tostato per una cena tra amici o per una zuppa da portare in ufficio per la pausa pranzo.Agrodolce
Per esaltare il gusto di salmone e gamberi. Nell’abbinamento a pesci e crostacei l’avocado dà il meglio di sé: riducetelo in crema per accompagnare gamberi appena scottati e profumati al limone o tagliatelo a listarelle a formare il cuore di veloci involtini di salmone affumicato.Agrodolce
Al posto del burro. In biscotti e torte la polpa di un avocado maturo può sostituire fino a metà la dose del burro senza far perdere sofficità e gusto: i dolci rimangono ugualmente buoni, ma diventano più leggeri.Agrodolce

Redazione online fonte Agrodolce.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here