Ora leggendo
Per tornare a sognare. SposaItalia Collezioni. Milano Bridal Week, dal 1 al 4 aprile

Per tornare a sognare. SposaItalia Collezioni. Milano Bridal Week, dal 1 al 4 aprile

Ketty Carraffa

Ricordo la bellissima sfilata di Enzo Miccio nel 2019, con la partecipazione di Eva Grimaldi e Imma Battaglia, per la scelta del loro evento wedding, e poi l’edizione del 2020 in minore e il ritorno di successo del 2021, di “Sì Sposaitalia Collezioni”, che, nonostante il periodo terribile dovuto alla pandemia e quindi alla crisi fortissima del settore, (soprattutto in termini di buyers stranieri) conferma il progetto espositivo e il ruolo determinante, come punto di riferimento del settore bridal a livello internazionale e di migliaia di spose in Italia e nel mondo.

L’edizione 2022, si terrà dal 1 al 4 aprile a MICO Fieramilanocity, carica di novità sostanziali, tra nuove spinte strategiche verso l’internazionalizzazione, con tre aree tematiche: Sì bridal room, Sì italian touch e Sì collections e un calendario di sfilate, occasioni di incontro e di confronto.

Per raccontare la manifestazione, nel webinar di presentazione del grande evento, erano presenti: Emanuele Guido, Exhibition Director Business Unit Lifestyle e Elena Jemmallo, Exhibition Manager di Sì Sposaitalia Collezioni, che hanno fatto il punto sulla nuova edizione, prendendo in considerazione il fatto che anche il matrimonio, secondo la Generazione Z, non è esente da certi valori e in particolare, non può prescindere da uno sguardo etico, solidale e green.

La sostenibilità può trasformarsi in opportunità per le aziende legate al mondo etereo e dolcissimo della sposa, con la volontà di rafforzare il costante networking con il mercato internazionale. Oltre ad una sempre maggiore attenzione all’incoming buyer di qualificati visitatori stranieri, la manifestazione vuole rappresentare il palcoscenico ideale che mette in luce non solo l’eccezionale creatività italiana, ma anche la variegata offerta straniera per incontrare la totalità del gusto internazionale.

In quest’ottica si inserisce #sisposaontour: un calendario di tour all’estero, per captare le richieste del buyer straniero e progettare una fiera perfettamente in linea anche con le sue esigenze.
Si Sposaitalia Collezioni s’impegna a toccare con mano le più interessanti realtà del settore bridal, per capire come stanno cambiando i punti vendita, quali sono le nuove proposte e i nuovi modi di fare business: tutto questo sarà poi trasformato in contenuti, condivisi sui diversi canali di comunicazione al fine di aggiornare e formare costantemente la community che ruota attorno alla manifestazione.

#sisposaontour vuole rafforzare l’attenzione della manifestazione sullo sviluppo internazionale, già iniziato con un ciclo di focus group pensati per ascoltare le esigenze del settore e con la realizzazione del Brand Book dell’edizione 2021, distribuito ai più importanti buyer: uno strumento digitale innovativo per diffondere con più forza le eccellenze dell’universo bridal nel mondo.

La conversazione del webinar sottolinea la suddivisione della fiera in tre aree espositive presentata quest’anno e accolta molto positivamente dai buyers italiani e internazionali, arricchita da un affondo dedicato all’italianità e alla sua eccellenza produttiva con una piazza che si chiamerà LOVE Craft: un’area speciale dedicata all’intera filiera della produzione dell’abito da sposa che ospiterà piccole ma preziose realtà produttive per uno storytelling d’eccezione.

Dopo il focus sui nuovi orizzonti dell’Italian Style, il talk ha acceso i riflettori anche su altri temi posti al centro dell’attività di Sì Sposaitala Collezioni: i desideri della nuova Z Generation e la sostenibilità...

La generazione Z, infatti, è venuta al mondo in un periodo storico dominato dalla tecnologia e dai social e vale già oggi un terzo del mercato stesso che ne guida la crescita, tanto che è destinata, nel prossimo futuro, ad arrivare a coprire l’80% dei consumi. E proprio le ragazze appartenenti a questa fascia di età hanno stupito con le loro risposte raccolte in una survey in cui dichiarano di credere nel matrimonio tradizionale e di cercare l’abito da sogno per il giorno più bello.

Il messaggio per il mercato è quindi chiaro: c’è ancora spazio per le emozioni e per la ricerca di un abito unico, speciale e in aggiunta sostenibile. Infatti, dalle survey emerge anche che le future spose sono molto attente ai concetti di sostenibilità e sarebbero disposte a spendere di più per un abito con tali caratteristiche.

In chiusura non poteva mancare l’affondo su Milano, capitale della moda e di conseguenza punto di riferimento per l’industria della sposa. Essere a Sì Sposaitalia Collezioni significa essere a Milano, una città nota in tutto il mondo per il suo ruolo di trendsetter come the place to be consacrato al bello e alla creatività.

Venerdì 1 aprile, apre il calendario Elisabetta Polignano con una collezione componibile e scomponibile, pezzi duttili per look diversi. Seguirà My Secret, sofisticata ricerca di tessuti naturali, Michela Ferriero, tagli sartoriali e scultorei, Maison Signore con capi gioiello, ed Helena dall’eleganza ricercata e creativa. Sabato 2 aprile saranno in passerella le creazioni di Giuseppe Papini, Enzo Miccio Allure Bridals e Terry Ilaflà. Domenica 3 aprile sarà la volta di Amelia Casablanca, di Julia Kontogruni e di Kigili 1939.

Gli organizzatori affermano che: “Il settore, dopo la lunga parentesi dovuta alla pandemia, torna in piena attività, motivato dal crescente numero delle cerimonie e da una creatività che ha avuto modo di rafforzarsi durante la pausa forzata dando rilievo nello stesso tempo ad un patrimonio artigianale e a una spiccata sensibilità verso il lifestyle e le nuove generazioni”.

E le spose… possono continuare a sognare e organizzare il loro giorno più bello della vita.

  • L’accesso alla fiera è consentito solo ai possessori di Super Green Pass. Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel piano rispetto di tutte le norme di sicurezza e secondo il protocollo ufficiale
  • Sì Sposaitalia Collezioni – 44esima edizione – Ingresso: Gate 5 Teodorico

  • Visitatori: Venerdì: dalle 9.30 alle 19.00 – Sabato e Domenica: dalle 9.00 alle 19.00 – Lunedì: dalle 9.00 alle 16.00

CALENDARIO SFILATE 2022 – L’accesso ai Fashion Show è solo tramite invito.

VENERDI 1 APRILE

11.30 ELISABETTA POLIGNANO

14.00  MYSECRET SPOSA

15.30 MICHELA FERRIERO

17.00 MAISON SIGNORE

17.30 HELENA

SABATO 2 APRILE

Guarda anche

11.00  PAPINI COLLEZIONE, ALLIE NOAH, ALTA MODA GIUSEPPE PAPINI

12.00 ENZO MICCIO

15.00 ALLURE BRIDALS

17.00 TERRY ILAFLA’

DOMENICA 3 APRILE

12.00 AMELIA CASABLANCA

14.00 JULIA KONTOGRUNI

16.00 KIGILI 1938 CERIMONIA UOMO

COME ARRIVARE

– Metropolitana: Linea Lilla M5- Fermata Portello

– Treno: Trenord S3 /S4/ Regionali/ Regionali Veloci

– Auto: Autostrada A50 / A4 / A8 / A9

– Aereo: Bus da Linate / Malpensa

CALL CENTER VISITATORI

TEL: +39 02.49976822

dal lunedì al venerdì (orario 9.00 – 18.00)

E-mail: help@fieramilano.it

 

Visualizza commenti (0)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

© 2021 1channel. Tutti i diritti riservati.

Scorri verso l'alto