Home Gourmet Il Capriccio di Arrigoni

Il Capriccio di Arrigoni

418
0

Il “Capriccio” di Arrigoni è un formaggio molle a pasta fresca frutto di una produzione all’avanguardia che mantiene inalterati a lungo i profumi ed i sapori dei formaggi; ai World Cheese Awards 2019/2020 si è aggiudicato il favore dei giudici internazionali con la prestigiosa Bronze Medal.
Prodotto con latte vaccino proveniente da stalle conferenti fidelizzate e situate entro il raggio di pochi chilometri dal caseificio, il Capriccio è caratterizzato da una forma allungata, pasta morbida e crosta inesistente.
Arrigoni Battista porta così sulla tavola un formaggio fresco, buono e di elevata qualità, da assaporare tutto l’anno, perfetto da solo o spalmato su una fetta di pane, ma alleato ideale per insaporire ricette più elaborate, sia salate che dolci.
Oltre a prestarsi bene con pasta, gnocchi e risotti, il suo sapore delicato lo rende perfetto durante l’aperitivo e per preparare molti dolci, tra cui cheesecake, creme e quenelle per impreziosire torte e muffin.

Bocconcini di torta umida al cioccolato
con quenelle di Capriccio e marmellata di lamponi

Ingredienti (per uno stampo da 20 cm):
150 g di cioccolato fondente tritato grossolanamente
80 g di burro
4 uova
40 g di farina o fecola di patate
90 g+10 g di zucchero
150 g di Capriccio Arrigoni
30 g di zucchero a velo
50 g di panna fresca
estratto di vaniglia q.b.
marmellata di lamponi q.b.
Preparazione:
Sciogliere il cioccolato e il burro a bagnomaria. Montare i tuorli con 90 g di zucchero fino ad ottenere un impasto spumoso e chiaro e, a parte, montare poi gli albumi a neve ferma con 10 g di zucchero.
Mescolare il cioccolato fuso ai tuorli e aggiungere gli albumi.
Quando il tutto è ben amalgamato aggiungere la farina setacciata.
Versare il composto in uno stampo di 20 cm e cuocere in forno già caldo a 170°C per circa 25 minuti. Mescolare il Capriccio con la panna, lo zucchero a velo e la vaniglia.
Fare delle piccole quenelle servendosi di due cucchiaini.
Servire i bocconcini di torta con una quenelle e un cucchiaino di marmellata di lamponi.

Questa ricetta è stata realizzata dalle docenti AICI Carmela Caputo e Giorgia Chiatto per il ricettario che Arrigoni ha realizzato insieme all’AICI. Il ricettario è disponibile per il download sul sito di Arrigoni