Home Bellessere Arriva il riso nero di Venere, le origini sono asiatiche ma la...

Arriva il riso nero di Venere, le origini sono asiatiche ma la coltivazione è padana

130
0
SHARE

La nuova veste data al riso nero di Venere da Riso Gallo per San Valentino è un’opportunità per scoprire caratteristiche e curiosità di una varietà ancora poco diffusa in Italia. L’azienda lancia una speciale confezione in edizione limitata per la festa degli innamorati, giocando sul nome della dea dell’amore e sulle caratteristiche del prodotto. La confezione  riporta un cuore rosso su campo nero, ma il contenuto è ovviamente sempre lo stesso,  riso dalle origini lontane arrivato in Italia solo nel ’97.venere-fronte-sanval-2010-2011.02.02.14.43.20.357598-432066_410x410

La curiosità di assaggiare va di pari passo con quella di scoprirne la storia. Il riso Venere è nato nel Centro Ricerche di Sa. Pi. Se. (azienda che produce e commercializza semente di riso in tutta l’area del Mediterraneo) con il contribuito dell’Istituto Internazionale di Ricerca sul Riso con sede nelle Filippine. Quest’ultimo istituto ha messo a disposizione la varietà asiatica di riso nero che è stata poi incrociata con una varietà padana. Adesso Sa. Pi. Se. detiene il brevetto europeo e dal 2008 ha costituito la “Filiera Riso Venere” che rilascia ai produttori il logo di adesione (www.risovenere.it) e autorizzazione visibile anche sulla confezione del Riso Gallo Venere.

Imagine1Il riso nero è originario della Cina, viene chiamato riso proibito dell’Imperatore per le sue proprietà nutrizionali abbastanza rare e qualcuno dice addirittura afrodisiache ma solo per questioen di marketing. Dal punto di vista nutrizionale offre un significativo apporto di fosforo, magnesio e selenio. Inoltre trattandosi di un riso integrale, un piatto garantisce il 13% delle fibre alimentari raccomandate nella dieta giornaliera.

Il prezzo di vendita è caro se confrontato con quello di altri tipi di riso  (2.90 € per una confezione da 500 g), anche se si tratta di un prodotto con una vestizione ricca: involucro esterno in cartone riciclato e riciclabile con molte informazioni sull’origine e consigli per l’utilizzo oltre alle ricette.

di Fonte IlFattoAlimentare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here