Home Lifestyle 100 milioni di euro per la joint venture dedicata alle tecnologie ibride

100 milioni di euro per la joint venture dedicata alle tecnologie ibride

394
0

 Il BMW Group e PSA Peugeot Citroën hanno annunciato oggi, durante una conferenza stampa a Ginevra, l’intenzione di investire 100 milioni di euro nel loro progetto di joint-venture dedicato alle tecnologie ibride e denominato BMW Peugeot Citroën Electrification. La nuova entità opererà a partire da due siti, uno alla periferia di Monaco di Baviera e l’altro a Mulhouse. Dovrebbe impiegare 400 persone entro la fine del 2011. L’avvio delle operazioni è previsto per il secondo trimestre del 2011, soggetto all’approvazione delle autorità competenti. I nuovi componenti ibridi frutto di questa cooperazione equipaggeranno i veicoli dei due partner a partire dal 2014. 

Il gruppo dirigente e l’organico di BMW Peugeot Citroën Electrification saranno composti fondamentalmente da collaboratori provenienti dalle due aziende. Tra     qualche mese verranno fatte un centinaio di assunzioni di personale esterno, quando la joint venture sarà operativa. I nuovi profili di candidati sono soprattutto ingegneri specializzati nella mobilità elettrica e nell’elettronica. Il BMW Group e PSA Peugeot Citroën collaborano con successo da circa dieci anni. Nel 2002, i due partner hanno firmato un accordo di cooperazione per lo sviluppo e la produzione di motori 4 cilindri. Tra il 2006 e il 2010, hanno prodotto insieme più di 1,8 milioni di motori che equipaggiano alcuni modelli MINI, e alcuni modelli di Peugeot e Citroën. Nel febbraio del 2010, i due partner si sono impegnati a sviluppare i motori 4 cilindri benzina di nuova generazione, che dovranno essere conformi alla norma Euro 6.

Yulia Shesternikova

Previous articleMINI Rocketman Concept: divertimento di guida urbano in un formato nuovo
Next articleRuby sbarca a Vienna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here