Home Lifestyle Uno sguardo al futuro nella più pura tradizione delle berline sportive di...

Uno sguardo al futuro nella più pura tradizione delle berline sportive di lusso

134
0
SHARE

Ha debuttato ieri la nuova Maserati Quattroporte al North American International Auto Show 2013 di Detroit.
Maserati è in procinto di attuare un piano di crescita industriale strategico che prevede un incremento annuale sul mercato globale pari a 50.000 unità entro il 2015. Tale crescita sarà possibile grazie a valori fondamentali quali stile, eleganza, qualità ed elevate prestazioni, che da oltre un secolo contraddistinguono le berline della casa del Tridente; ma sarà soprattutto possibile grazie all’uscita di tre nuovi modelli che permetteranno a Maserati di affermarsi in segmenti di mercato strategici.
La Quattroporte, ammiraglia della gamma Maserati, è più grande, più leggera, più lussuosa e più funzionale dell’auto già acclamata in tutto il mondo che va a sostituire. Inoltre, con i suoi 307 km/h di velocità massima, può anche competere con la maggior parte delle supercar a due porte.

Il motore potente e l’abitacolo spazioso sono gli elementi cardine del design della Quattroporte, dominato da un frontale lungo e imponente e da una calandra concava con il simbolo del Tridente, e chiaro riferimento alla Quattroporte precedente e alla GranTurismo.
Nonostante tutti i contenuti tecnologici di cui è dotata, la nuova Quattroporte non si è allontanata dalle radici di Maserati. La V8 twin turbo non è soltanto la Maserati a quattro porte più veloce mai costruita ma è anche quella più potente e che vanta i consumi più contenuti.
La famiglia di motori a iniezione diretta si compone di un V8 da 3,8 litri e di un V6 da 3,0 litri. Questi due nuovissimi propulsori sono dotati di sovralimentazione twin turbo e sono stati progettati da Maserati Powertrain e assemblati dalla Ferrari a Maranello.
Il motore V8 da 3,8 litri definisce i nuovi standard prestazionali di Maserati raggiungendo i 100 km/h in appena 4,7 secondi e una velocità massima di 307 km/h. Rispetto alla Quattroporte Sport GT S è più veloce di 20 km/h e vanta una coppia più alta di 200 Nm. Con i suoi 285 km/h, anche le prestazioni del V6 Twin turbo sono di tutto rispetto.
Grazie ad un cambio automatico a otto rapporti e alla trazione posteriore o integrale, è anche l’auto che garantisce, nell’intera storia di Maserati, le prestazioni più sicure in tutte le condizioni meteo.
Queste prestazioni della Maserati Quattroporte V8 sono affiancate da una riduzione nei consumi e nelle emissioni del 20 percento rispetto alla precedente Quattroporte.
Grazie alle sospensioni anteriori a doppio braccio oscillante e a quelle posteriori a 5 bracci che rappresentano lo stato dell’arte, la nuovissima architettura mantiene lo straordinario handling tipico della Quattroporte. La disponibilità della trazione integrale aumenta inoltre anche la sicurezza e la certezza di poter affrontare qualsiasi condizione meteo.

Come da tradizione, anche l’abitacolo della Quattroporte è arricchito da dettagli lavorati artigianalmente. Aumenta inoltre l’offerta di spazio per tutti i passeggeri in entrambe le configurazioni a quattro e cinque posti.
Il lussuoso abitacolo è altamente tecnologico, grazie al display Maserati Touch Control, ai pedali regolabili, alle telecamere per la retromarcia e all’impianto audio Bowers & Wilkins, fornito come optional, da 15 altoparlanti, nonché al WiFi WLAN e alla compatibilità con i più moderni cellulari.
Con la Quattroporte originale del 1963, Maserati inventò il concetto di berlina sportiva di lusso e anche la nuova Quattroporte continua ad essere il punto di riferimento in termini di engineering di alta qualità, prestazioni da supercar e comfort da berlina.

Nuovissimi motori V8 twin turbo da 3,8 litri e V6 Twin turbo da 3,0 litri progettati da Maserati
Il V8 a iniezione diretta eroga 390 kW (530 CV) di potenza e fino a 710 Nm di coppia
Potenza tspecifica (139 CV/litro) e coppia specifica (171 Nm/litro) migliori della classe. Rapporto peso/potenza (3,6 kg/CV) migliore della classe
Accelerazione 0-100 km/h della V8 twin turbo in 4,7 secondi
Velocità massima della V8 twin turbo di 307 km/h (191 mph)
Il V6 twin turbo eroga 301 kW (410 CV) e la sua coppia di 550 Nm è superiore alla coppia massima della precedente Quattroporte Sport GT S
La V6 twin turbo accelera da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi e la sua velocità massima di 285 km/h è di appena 2 km/h inferiore a quella della Sport GT S.
Il peso in ordine di marcia della V8 è stato ridotto di quasi 100 kg
Entrambi i modelli V8 e V6 montano un cambio automatico a otto rapporti e offrono l’agilità della trazione posteriore o la sicurezza della trazione integrale (V6)
Come da tradizione l’eccellente handling è assicurato da una distribuzione dei pesi 50:50
Il passo più lungo crea maggiore spazio per gambe e spalle. Sono disponibili configurazioni a quattro o cinque posti e come optional un avanzato equipaggiamento di infotainment
Le nuove dotazioni dell’abitacolo includono: hotspot WiFi WLAN, Impianto premium surround di Bowers and Wilkins con 15 altoparlanti, display Maserati Touch Control da 8,4″
Design ed engineering Maserati e produzione nel nuovissimo stabilimento di Torino secondo nuovi standard qualitativi di riferimento

Risultati di vendita Maserati
Maserati ha chiuso il 2012 con un andamento positivo: 6307 automobili vendute in tutto il mondo che si traduce in una crescita del 2,2% rispetto all’anno precedente.
Tra tutti i modelli la GranTurismo è quella che ha registrato il miglior risultato, con ben 3176 unità vendute, seguita dalla GranCabrio (1623 unità ) e dalla Quattroporte (1508 unità).
I mercati principali vedono al primo posto il Nord America (USA e Canada) con 2892 automobili vendute (il 46% del totale delle vendite), seguiti dalla Cina con 930 vetture (15%) e dal Giappone con 294 vetture (5%).
In particolar modo, i risultati del mercato statunitense hanno superato le aspettative con un dato annuale positivo che si attesta al 17,3%. Su questo mercato infatti Maserati dal 2009 ha raddoppiato le vendite.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here