Home Evidenza Siria: ieri razzi con armi chimiche su Aleppo

Siria: ieri razzi con armi chimiche su Aleppo

444
0
SHARE

Vite spezzate, madri che perdono la cosa piu’ preziosa… in Siria si continua ad uccidere il futuro di questo paese
Molte regioni colpite oggi dai bombardamenti. Non servono le parole… basta vedere….
19 marzo. Khan al Assal, sobborgo rurale 11 chilometri a sud-ovest di Aleppo. 25 persone sono morte e 86 sono rimaste ferite – alcune in modo grave dopo l’esplosione di un missile carico di agenti chimici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scambio di accuse tra regime e ribelli in Siria per un razzo carico di agenti chimici che ha provocato la morte di decine di persone.
La Russia sostiene che sono stati i ribelli siriani a utilizzare armi chimiche e definisce “molto inquietante lo sviluppo della situazione” in Siria.
“Siamo seriamente preoccupati per il fatto che le armi di distruzione di massa siano cadute nelle mani dei ribelli. Tutto ciò – ha detto il ministro degli esteri russo Lavrov –  peggiora ulteriormente la situazione in Siria ed eleva il confronto nel paese ad un nuovo livello”.
”Il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon ha affermato ripetutamente che l’uso di armi chimiche da qualunque delle parti in Siria rappresenterebbe una grave violazione delle leggi umanitarie internazionali e acuirebbe il sanguinoso conflitto in corso nel Paese”: lo ha detto il portavoce del segretario generale, Martin Nesirky.
 19 marzo 23:30… DAMASCO: Qudsaia, pesanti scontri a fuoco…
HAMA: Sahl Alghab… un bombardamento ha colpito i villaggi di Housh e Houeijah…
HAMA: Kufrnboudeh… pesante bombardamento con colpi di artiglieria e razzi… un missile terra terra è caduto nel centro della città causando la distruzione di molti edifici…
DAMASCO: un colpo di mortaio ha colpito il check point all’altezza del Ministero del Petrolio… ci sono morti e feriti tra i militari dell’esercito….
DAMASCO: ampio dispiegamento di forze nella città di Fraiday Souk…
ALEPPO: Anadan… una forte esplosione ha scosso la città… le notizie parlano della caduta di uno scud…
DEIR EZZOR: l’FSA ha bloccato un convoglio militare alla periferia di Kabbajb… 17 soldati sono stati uccisi 15 arrestati….
DAMASCO: Mouadamya… Mohammed di 14 anni è morto a causa dei violenti scontri a fuoco in città….
Continua senza sosta il lavoro negli ospedali di fortuna
Ateibeh… i medici hanno denunciato l’utilizzo di armi chimiche durante il bombardamento nella zona di Ghouta orientale… nausea… soffocamento… isteria… la guerra non si ferma….

20 marzo gli scontri si concentrano in alcune zone della città… ma quando una bomba esplode si sente… si sente il rumore… si sente l’insicurezza… si diffonde la paura… questi sono i bambini di Aleppo… questi sono bambini che crescono con il “rumore della guerra”…. nelle città vive ancora tanta gente… rischia ogni giorno la vita… non ci sono piu’ zone sicure in Siria… questa è Aleppo. riusciremo mai restituire un sorriso a questo bambino…. Oggi sono morti 131 morti… 6 donne… 9 bambini

raccontare quello che succede in Siria diventa ogni giorno piu’ difficile… a noi non interessano le battaglie… vorrei nominare uno ad uno tutti coloro che soffrono a causa della follia umana… che muoino e vengono chiamati “effetti collaterali”… non devono essere dimenticati… non devono sentirsi soli.

 

 

 

 

 

AIUTIAMOLI INSIEME AD @UXULIA… AIUTIAMO I BAMBINI CHE SONO LE PRIME VITTIME DI QUESTA GUERRA… AIUTIAMOLI PERCHE’ NON SONO EFFETTI COLLATERALI … AIUTIAMO I NOSTRI BAMBINI DI ATMA… RICORDATE… I BAMBINI DI ATMA NON HANNO LE SCARPE… GRAZIE…GRAZIE…GRAZIE…
Nella causale del versamento specificate BAMBINI SIRIANI
@uxilia ONLUS
via Carraria n°99 Cividale del Friuli (UD) -Italy
Bollettino C/C postale 61925293
Bonifico IBAN: IT 15 H 07601 02200 000061925293
5 per mille C.F. 90106360325 ”

GRAZIE A SEBASTIANO FEZZA PER GRANDE AIUTO CHE FA PER IL POPOLO SIRIANO

Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here