Home Eventi Sanremo, Sanremo, Sanremo: terza serata!

Sanremo, Sanremo, Sanremo: terza serata!

142
0
SHARE

Il Festival è così, cresce in sordina, prima ci sono i dubbi, poi le incertezze, poi le critiche ancor prima di cominciare, ma quando ti sintonizzi sul primo canale RAI e comincia a piacerti allora non se ne può più fare a meno.

Sei lì una sera dopo l’altra, un po’ per curiosità, un po’ per poterne parlare con gli amici, un po’ perché quest’anno ti piace veramente!

Il palcoscenico s’illumina di colori, di fiori, di sfumature che lasciano il posto al bianco e nero della prima serata.

Inizio scoppiettante questa volta, finalmente si ascolta una canzone di Baglioni come Dio comanda, ed è Claudio Baglioni stesso a cantarla, quello vero! Interamente da solo! Nei suoi panni naturali di cantante è tutta un’altra cosa, giacca di pelle, chitarra a tracolla, si preannuncia un’altra  bellissima serata.

Mi dispiace per Michelle ma quel vestito nero, rigido non le stava per niente bene, l’acconciatura sì però.

Sarà la buona predisposizione ma le canzoni degli esordienti mi sono piaciute, un mago saltellante da una parte all’altra del palco in un fantastico smoking cangiante; Eva con la sua voce roca che “ ti salverà “, due braccia interamente tatuate che sostituiscono l’abito; e via così in armonia anche per le altre due proposte.

Virginia Raffaele dissacrante come suo solito appare ALL’IMPROVVISO, si fa per dire, e sono dieci minuti tutti suoi mentre fa a ‘ pezzi ‘ Claudio Baglioni giocando sulla sua età, ma non sulla sua professionalità, e su un ciuffetto bianco ribelle e conclude con bellissimo duetto swing.

https://twitter.com/SanremoRai/status/961703629504892928

Un altro momento di spettacolo intenso è dato dai Negramaro che cantano Poster insieme a Baglioni.

Michelle si cambia d’abito ed appare con un’altra mise in tessuto rigido che purtroppo non le dona per niente.

Questa sera il momento della cultura di Pierfrancesco è stato banale nonostante il suo lodevole fluido inglese.

Intanto che si aspetta James Taylor si riascoltano le canzoni dei big che diventano sempre più familiari e si apprezzano di più.

Finalmente appare Michelle con un morbido abito rosa che tutte vorremmo avere nell’armadio.

Si fanno le 23.20 e ancora si aspetta un pezzo di storia, una colonna della musica conosciuta in tutto il mondo: James Taylor. Un assolo di chitarra della “Donna è mobile” in italiano con quella sua voce caratteristica e unica, riconoscibile tra mille. Una delle sue canzoni ti portano in un attimo dentro il pop internazionale ed anche questa è una delle magie del Festival di Sanremo, nel frattempo arriva Giorgia che duetta con lui in uno dei suoi più importanti successi e questa è emozione pura.

La serata va avanti fluida lenta nel momento di Gino Paoli ma tante risate nel momento conclusivo con il grande Nino Frassica.

-Reporter CFE Giusy Sciacca


Un ringraziamento Speciale a

1Channel accreditata RAI a Sanremo, a tutto lo staff di CFE – Clipfilmeuropa, a DESA Comunicazioni ed a tutti i nostri mediapartner! ed un sentito grazie va anche ai nostri sponsor : KURACTIVE – IL LABIRINTO – ROXY BAR

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here