Home Evidenza Ristoranti Michelin più economici del mondo

Ristoranti Michelin più economici del mondo

176
0
SHARE

A Hong Kong ci sono i ristoranti recensiti dalla famosa guida Michelin più economici del mondo, in alcuni si può mangiare con meno di 5 euro.

Il ristorante Ho Hung Kee ha ricevuto una stella Michelin nel 2011. Frequentato dalla gente del posto, ma sempre più spesso anche dai turisti, propone un menù con specialità del sud della Cina a partire da 3,40 euro.

Nella classifica della guida Michelin i ristoranti che ottengono una stella sono “molto buoni nella loro categoria”,  due stelle significano “cucina eccellente che merita una visita” e tre stelle vengono date ai ristoranti con “cucina eccezionale, che giustifica un viaggio”.

“Se un piccolo ristorante come il nostro ha ricevuto una stella Michelin allora è stata riconosciuta la tradizione culinaria tipica di Hong Kong”, racconta Patty Ho, l’attuale proprietaria del ristorante.

Oltre al Ho Hung Keen ci sono altri ristoranti a Hong Kong con una stella Michelin, come il Tim Ho Wan o il Pang’s Kitchen, che hanno mantenuto un menù accessibile con piatti che costano 3 e 5 euro. Questi ristoranti fanno parte di una serie di locali popolari chiamati “Cha Chaan Teng”, sale da tè, davanti alle quali di solito c’è sempre coda, ma l’ambiente è accogliente anche se si mangia stretti in una stanza che accoglie al massimo cinquanta persone.

“Mangiare bene spendendo poco è possibile solo a Hong Kong”, secondo Michael Ellis, direttore internazionale delle guide Michelin, “perché Hong Kong è il luogo in cui i cuochi sanno portare il piatti umili a un livello di cucina molto alto”.

Secondo alcuni critici gastronomici, invece, non è possibile paragonare i ristoranti a una stella in Europa con quelli di Hong Kong: “Ho mangiato al Benoit di Parigi, che ha una stella Michelin, ed è un ristorante di tutt’altro livello rispetto alla qualità del cibo, al servizio e all’atmosfera del Tim Ho Wan”, ha scritto Susan Jung, editor del South China Morning Most, all’epoca in cui era stata presentata la guida Hongkong Macao a dicembre.

Ellis però è convinto dell’onesta del giudizio dei critici Michelin: “È vero, non sono posti chic, ma il cibo è eccezionale”.

Fonte : Internazionale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here