Home Evidenza Ristorante Giacomo Arengario, le novità per l’estate 2016

Ristorante Giacomo Arengario, le novità per l’estate 2016

167
0
SHARE

I ristoranti Giacomo e la città di Milano sono da anni un connubio indissolubile.2
Punto di riferimento e di ritrovo per generazioni, il marchio Giacomo continua a rinnovarsi da oltre cinquant’anni senza perdere mai la propria identità. Sono sei le realtà che oggi portano il nome di Giacomo: Da Giacomo, Giacomo Bistrot, Giacomo Caffè, Giacomo Arengario, e infine la Pasticceria e la Tabaccheria da Giacomo.
Il gruppo Giacomo rappresenta oggi un’eccellenza nel panorama milanese, apprezzato da clienti nazionali ed internazionali che affollano i suoi locali in cerca del gusto autentico di una Milano che non conosce mode passeggere ma esalta la tradizione facendola propria. Oggi tutti i ristoranti sono sapientemente diretti dalla figlia di Giacomo Bulleri, Tiziana Bulleri con il marito Marco Monti, ma non è raro scorgere ancora il Signor Giacomo tra i tavoli dei suoi locali.

Nel 2016 il ristorante Giacomo Arengario presenta diverse novità, prima fra tutte la nomina dello chef Pasquale Frigoli, che dirige dall’inizio dell’anno la cucina del ristorante. Lo chef è già conosciuto e apprezzato dai clienti del ristorante Giacomo Bistrot, dove ha operato dal 2009, e porterà avanti i valori del gruppo Giacomo, che da sempre propone una cucina pensata per i clienti, caratterizzata da una scelta accurata delle materie prime e dal rispetto della tradizione milanese, rivisitata secondo le esigenze attuali.

La terrazza per l’aperitivo

La splendida location si arricchisce inoltre, a partire dall’estate 2016, di un ampio spazio all’aperto, adiacente al dehors, e offre la possibilità di un aperitivo ‘al fresco’, nella terrazza con vista mozzafiato sul Duomo di Milano, l’antistante Galleria Vittorio Emanuele e l’adiacente Palazzo Reale. Un punto di vista privilegiato sulla Piazza più importante e famosa della città e un luogo piacevole e raffinato per un aperitivo prima di cena con la possibilità di proseguire la serata con una cena nella veranda o in una delle diverse aree interne del ristorante e un drink dopo cena al bar.

La prima colazione nel fine settimana

Da questa estate Giacomo Arengario propone inoltre, nel week end, il servizio della prima colazione nella terrazza o nel dehors del Palazzo del Museo del ‘900, affacciati su Piazza Duomo. Il luogo ideale per iniziare una giornata di shopping in centro o di visite nei musei circostanti o semplicemente per un momento di relax e ristoro in un luogo raffinato e quieto, seppur situato nel cuore pulsante della città. Oltre alla colazione continentale, con brioches e pasticceria artigianale della Pasticceria Giacomo, un ampio menù di piatti internazionali espressi, preparati dalla cucina del ristorante.

Giacomo Arengario offre ai suoi ospiti una serie di ambientazioni eleganti, piacevoli e conviviali per i diversi momenti della giornata, dalla prima colazione all’after dinner. Un luogo unico dove il classico e il contemporaneo sono declinati secondo lo stile Giacomo in ogni dettaglio.

Giacomo Arengario

Il ristorante Giacomo Arengario sorge all’interno nell’omonimo edificio situato in piazza Duomo, sede dal dicembre 2010 del Museo del 900. Concepito come un omaggio al contesto artistico nel quale si trova, Giacomo Arengario, si caratterizza per il chiaro rimando alle avanguardie dei primi del novecento, agli stili e a alle peculiarità che lo hanno reso tale, in un dialogo continuo con le opere esposte all’interno delle sale del museo.

Il ristorante si raggiunge percorrendo interamente la rampa circolare ascendente che dal piano terra sale fino al terzo piano; uno spazio che offre differenti soluzioni, dalla caffetteria all’aperitivo, alla cena adattandosi alle diverse esigenze come differenti sono le zone che lo caratterizzano. Una Hall, a tavoli bassi, poltroncine e divani; un Bar costituito da elementi, in legno laccato nero rivestito di specchio, una Sala ristorante, con pareti a pannellature di legno dorato e specchi invecchiati e un soffitto a cassettoni e una Galleria aperta sulla cucina in lacca rossa anni Trenta e un bancone dove accomodarsi.

Particolare cura è stata riservata al Dehors situato all’interno della grande loggia affacciata su Piazza del Duomo; una struttura in ferro e vetro che regala una vista mozzafiato, una prospettiva unica che spazia tra le guglie del Duomo e la Piazza. La cucina di Giacomo Arengario, forte dell’esperienza dei locali “Giacomo” e “Giacomo Bistrot”, propone oltre ai classici e il pesce fresco offerto con maestria da anni, alcuni piatti di veloce esecuzione, perfetti dopo la vista al museo o lo shopping in centro. Nello speciale menù Novecento, si trova inoltre una creativa rivisitazione di piatti dalla tradizione milanese.

Indirizzo: Via Guglielmo Marconi, 2, 20123 Milano.  Contatti: +39 0272093814
Orari: Aperto 7 giorni su 7. Dal lunedì al venerdì dalle 12.00 alle 24.00 Sabato e domenica dalle 8.30 alle 24.00

1unspecified

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here