Home Gourmet Ravioli di grano saraceno, ricotta e nocciole con salsa al timo di...

Ravioli di grano saraceno, ricotta e nocciole con salsa al timo di Giuseppe Capano

280
0
SHARE

INGREDIENTI PER 4 PERSONE                                                                                                                                                                                                           
– 60 g di grano saraceno
– 40 g di farina di grano saraceno
– 180 g di farina di frumento tipo 00
– 170 g di ricotta di pecora
– 1 uovo
– 1 tuorlo
– 50 g di nocciole tostate
– 2 cipolle rosse
– 1 spicchio di aglio
– 1 peperoncino piccante
– 12 foglie di menta
– 5 rametti di timo
– latte
– olio
– sale
– pepe
PREPARAZIONE
1 Disponete a fontana la farina di grano saraceno e quella di frumento e impastatele insieme all’uovo e al tuorlo, a un pizzico di sale e all’acqua necessaria per formare un composto sodo e omogeneo, quindi copritelo e lasciatelo riposare per 45 minuti
2 Tostate per 2-3 minuti i chicchi di grano saraceno a fuoco basso, bagnateli con 150 ml d’acqua, portate a ebollizione,salate leggermente e cuocete per 15 minuti a fuoco basso coprendo parzialmente con un coperchio. Levate dal fuoco e lasciate riposare il cereale ben coperto per 10 minuti.
3 Tritate la menta e mescolatela subito con un cucchiaio d’olio. Frullate le nocciole tostate. Schiacciate con una forchetta i due terzi della ricotta e mescolatela con il grano saraceno freddo, l’olio alla menta, le nocciole e una macinata di pepe.
4 Stendete la pasta riposata in sfoglie sottili e aiutandovi con uno stampo o un bicchiere ricavate dei tondi di 7-8 cm di diametro. Spennellateli con poca acqua, distribuite nel centro il ripieno e richiudeteli a metà sigillando bene i bordi. Sistemate i ravioli in un vassoio infarinato e lasciateli leggermente asciugare.
5 Rosolate in una padella insieme a 3-4 cucchiai d’olio le cipolle affettate finemente,l’aglio e il peperoncino tritati, salate leggermente, coprite e cuocete per 15 minuti a calore basso versando eventualmente poca acqua. Frullate poi il tutto insieme alla ricotta rimasta e al latte necessario ricavando una salsa vellutata da insaporire alla fine col timo sfogliato.
6 Lessate i ravioli in abbondante acqua salata per 5 minuti, scolateli con una schiumarola, distribuiteli nei piatti, conditeli con la salsa al timo e serviteli subito.
VARIANTI
È possibile accompagnare i ravioli della ricetta qui sopra con un condimento più delicato ma allo stesso tempo dal sapore di timo più intenso. Tostate in un pentolino 2 cucchiai di nocciole, rigirandole con una paletta e lasciandole sul fornello a calore basso per alcuni minuti. Poi strofinatele tra le mani per eliminare la pellicina marrone, pestatele con un batticarne e versatele in una ciotola con 4 cucchiai d’olio e un cucchiaino di foglioline di timo. Lasciate marinare per un giorno al fresco. Scolate le nocciole dall’olio premendole tantissimo e per non sprecarle utilizzatele nel ripieno dei ravioli. Condite i ravioli cotti con l’olio profumato cospargendoli con foglioline di timo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here