Home Cantine Range Rover Diwine Award 2012 per il “Rosso di Montalcino 2009”

Range Rover Diwine Award 2012 per il “Rosso di Montalcino 2009”

276
0
SHARE

Il Rosso di Montalcino 2009 della Cantina Baricci ha vinto il Range Rover Diwine Award 2012, premio giornalistico organizzato per il secondo anno da Jaguar Land Rover Italia, in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier e con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole.
L’atto conclusivo dell’edizione 2012 del Range Rover Diwine Award 2012 si è tenuto a Parma, nella sede dell’Academia Barilla, dove la giuria ha degustato e votato i tre vini finalisti, vincitori delle tre precedenti tappe di selezione.

L’atto conclusivo dell’edizione 2012 del Range Rover Diwine Award 2012 si è tenuto a Parma, nella sede dell’Academia Barilla, dove la giuria ha degustato e votato i tre vini finalisti, vincitori delle tre precedenti tappe di selezione. Il Rosso di Montalcino della Cantina Baricci ha preceduto nelle preferenze della giuria l’Etna Rosso 2010 della famiglia Graci (Castiglione di Sicilia, Catania) e il Barolo Villero 2007 di Livia Fontana (Castiglione Falletto, Cuneo).
Per l’edizione 2012 del Range Rover Diwine Award sono state diciotto le etichette selezionate grazie al supporto dell’A.I.S., provenienti dalle tre aree geografiche dell’Italia e individuate secondo il criterio del miglior rapporto qualità-prezzo. La giuria, proprio a voler porre l’accento sul legame che unisce la cultura del vino a quella automobilistica, per le tre tappe di selezione e per la finale, era composta di giornalisti del settore automobilistico ed enogastronomico. La ricerca, l’innovazione, la cura dei particolari e delle materie prime sono alcuni degli elementi comuni che si ritrovano sia nel mondo dell’auto sia in quello dell’enogastronomia.
“Il Diwine Award”, ha detto Arturo Frixa, Direttore Generale Marketing di Jaguar Land Rover Italia, nel corso della premiazione, “nasce dall’idea di sviluppare un progetto che fosse un unicum, riconosciuto nel tempo e, soprattutto, radicato nel territorio. La ricerca
dell’eccellenza, soprattutto, ci lega al mondo del vino e alla sua cultura che, in Italia, è profondamente radicata nel territorio, rappresentandone la storia. E il premio è uno strumento per promuoverla. ”
“Un marchio come Land Rover e il mondo del vino” ha proseguito Arturo Frixa, “sono accumunati da alcuni elementi: ricerca, cura, eccellenza, sicurezza. I due mondi sono molto vicini, quasi in armonia, perché entrambi nascono da una passione frutto di cultura e
tradizione, ma anche proiettati verso il futuro e l’innovazione.” Durante la serata finale è stato presentato anche l’ultimo numero della rivista Diwine Award distribuito in tutta Italia in 65.000 copie e all’estero, in 25.000, in quattro lingue, tra
cui il cinese.

Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here