Home Best Chef Prodotti naturali per i capelli

Prodotti naturali per i capelli

250
0
SHARE

I prodotti naturali per i capelli nutrono e ristrutturano le nostre chiome danneggiate, e le aiutano a difendersi dalle aggressioni dei raggi solari, salsedine, vento, cloro delle piscine, trattamenti chimici (tinte, tiraggi, permanenti) o meccanici.

Per questo motivo è importante ricorrere a rimedi provenienti dalla natura, capaci di donare nuova vitalità alle nostri capelli attraverso, un’alimentazione corretta ricca in sostanze antiossidanti, amminoacidi, sali minerali e vitamine; e prodotti naturali da applicare sulle nostre capigliature, come i preziosissimi olii vegetali .

I prodotti naturali per i capelli per rinforzarli e nutrirli dall’interno

Il germe di grano: i suoi benefici derivano presenza di preziose vitamine del gruppo B (B1, B3, B5 e B6), lecitina, provitamina A, D, ma ciò che più lo caratterizza è la presenza in alta percentuale di vitamina E, che svolge un importantissima azione antiossidante sulle cellule dei tessuti, in grado di contrastare il livello dei radicali liberi. Sempre più studi concordano sulle implicazioni dei radicali liberi nei processi di invecchiamento e nelle patologie ad essi correlate. Il germe di grano si può trovare in scaglie  e può essere aggiunto a crudo, nelle pietanze come condimento in insalate, salse ecc.

Semi oleosi: veri e propri scrigni di benessere, i semi e i frutti oleosi sono ricchi di proprietà difficilmente reperibili in altri alimenti e indispensabili per l’organismo. Hanno doppio scopo curativo e alimentare. Sono preziose fonti di acidi grassi essenziali, che nutrono i capelli e li aiutano a regolarizzare la produzione di sebo. Tra questi ricordiamo le mandorle, i semi di sesamo i semi di lino e i semi di girasole.

Alimenti ricchi di proteine: uova, carne, pesce, lievito di birra donano volume e lucentezza grazie alla presenza della vitamina B5 che fortifica, riduce la formazione delle doppie punte, rende i capelli facilmente pettinabili e contrasta la formazione dei capelli bianchi. Questi prodotti alimentari contengono amminoacidi come la cistina e lisina, che compongono la cheratina del capello; la biotina e vitamina A che ne rinforzano la struttura.

Cereali integrali: riso, kamut, orzo, farro, amaranto, frumento forniscono fibre, vitamine, come l’importantissima vitamina B 12, spesso carente nelle diete vegetariane, ferro e carboidrati, indispensabili per mantenere i capelli sani e vitali.

Frutta e verdura: soprattutto carota, prezzemolo e spinaci sono importantissimi fonti di nutrienti, come vitamine, sali minerali. I principali costituenti sono rappresentati dai ferro, fosforo, calcio, potassio, sodio, magnesio e rame, oltre che vitamine C, vitamina D, la E e quelle del complesso B. Più in generale il bel colore naturale dei capelli si conserva nel tempo evitando il fumo (che accelera l’imbianchimento) e con una dieta alimentare ricca di antiossidanti: verdure a foglia verde come cicoria, cavoli e broccoli, ortaggi e frutti gialli e arancioni come albicocche, zucche, cachi, e poi legumi .

Lievito di birra: Il suo consumo ha effetti benefici sulla flora batterica intestinale, sulla pelle, sulle unghie e sui capelli. Un’integrazione alimentare con lievito di birra, inoltre, migliora l’aspetto dei capelli sestituendo alle nostre chiome tutte le sostanze necessarie al mantenimento della loro salute e della loro bellezza.

I prodotti naturali per i capelli per proteggerli e nutrirli dall’esterno

Gli olii vegetali usati in impacchi, prima del lavaggio possono essere utilizzati assoluti o miscelati tra loro per usufruire delle diverse proprietà o insieme ad altre sostanze, come per esempio lo yogurt e il miele.

Olio di lino: è il rimedio elettivo per la bellezza dei capelli. Viene impiegato per nutrire quelli spenti, sfibrati e danneggiati. Un’alimentazione ricca in quest’olio vegetale apporta un’elevata percentuale di acidi grassi polinsaturi essenziali come gli omega 3-6 o vitamina F, nutrienti che l’organismo non è in grado di produrre.

Olio di ricino: trova impiego nella cura dei capelli sfibrati e secchi, o che si spezzano facilmente, in quanto esplica un’azione nutriente, rinforzante ristrutturante, ed ammorbidente. Infatti, riesce a riequilibrare il quantitativo di grasso nella fibra capillarei (che si perde soprattutto nel fusto e nelle punte), prevenendo il loro indebolimento e soprattutto evitando la formazione delle doppie punte. Molto denso e filmante, ma poco facile da usare puro perché particolarmente denso, è bene unirlo all’olio di mandorle dolci nelle quantità di due parti di quest’ultimo per ogni parte di olio di ricino.

Olio di cocco: fare degli impacchi prima dello shampoo con l’olio di cocco ritarda l’incanutimento (i capelli bianchi), nutre e lucida lo stelo, aumentando il volume della chioma e risaltandone lo splendore.

Burro di karité:  l’alta concentrazione di Vitamina E, lo rende particolarmente adatto per nutrire i capelli secchi, proteggere quelli inariditi da agenti esterni come vento, sole, freddo. Questo lipide vegetale dall’aspetto burroso riscuote sempre più successo in cosmesi naturale, grazie alle sue proprietà protettive, emollienti, idratanti. Esso protegge ed elasticizza i tessuti, perché rinforza il film idrolipidico insufficiente, la cui mancanza provoca secchezza, disidratazione e desquamazioni. Bastano alcuni impacchi prima dello shampoo, per ridonare forza e vitalità anche ai capelli più sfruttati, sfibrati e secchi.

Olio di Argan:  grazie alla presenza della vitamina E e agli antiossidanti, svolge un’azione protettiva sulla cute, preservandola dagli agenti esterni come il sole o il freddo e lo smog. Quest’olio vegetale è impiegato nella cosmesi naturale per la cura del viso e del corpo, in quanto nutre e idrata sia la pelle che capelli secchi, fragili, sfibrati e privi di lucentezza.

di Alessandra Romeo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here