Home Evidenza Problemi di somatizzazione? Pratichiamo lo yoga

Problemi di somatizzazione? Pratichiamo lo yoga

139
0
SHARE

Interessante articolo sullo Yoga, questa volta gli autori sono giapponesi. Si parla di somatizzazioni.

Per somatizzazioni intendiamo disturbi fisici conseguenti a difficoltà mentali o psicologiche, legate ad ansia, depressione, rabbia, stress.

Lo studio

Cosa hanno fatto gli autori, specialisti di Medicina psicosomatica dell’Università di Kyushu, in Giappone? Hanno sottoposto alcune donne in buona salute a 12 settimane di Yoga (non più di una sessione di un’ora alla settimana) e le hanno avviate ad alcuni test. In particolare un test che valuta il grado di somatizzazione, problema che si esprime con mal di testa, vertigini, dolore al torace, mal di schiena, sensazione di fatica, disturbi digestivi, nausea e tanto altro.

Principale risultato

Il risultato è che, dopo lo Yoga, si nota una netta riduzione delle somatizzazioni. Ma anche di depressione, ansia e sentimenti di ostilità. E’ una delle prime volte in cui uno studio, eseguito con standard scientifici, mostra un effetto positivo dello Yoga sulle somatizzazioni. Molto invece è già acquisito sui benefici della pratica sulle ricadute psicologiche dello stress.

«I nostri risultati – commenta uno degli autori, Kazufumi Yoshihara – suggeriscono che un training Yoga regolare riduca non solo il livello dei sintomi psicologici ma anche i sintomi di somatizzazione (dello stress, ndr)».

Continuano gli autori:

«Lo Yoga può influenzare il benessere fisico e psicologico ed è utile per prevenire la somatizzazione e i disordini psicologici. Ci sono implicazioni per rivolgersi allo Yoga al fine di prevenire i sintomi psicosomatici nelle donne che manifestano particolari problemi di salute».

Studio piccolo, ma ben fatto. Con alcune osservazioni inedite riguardanti i biomarkers dello stress (sono state fatte anche analisi urinarie). Speriamo che questo filone di ricerca venga portato avanti con ulteriori approfondimenti.

Va anche detto che le donne esaminate, di età compresa tra 20 e 50 anni, non avevano mai praticato Yoga in precedenza. Perciò per vedere gli effetti sui sintomi somatici e psichici dello stress non è necessaria una lunga pratica: questa moltiplicherà nel tempo i benefici, ma l’importante è iniziare, sotto diversi aspetti

Redazione online by L’AltraMedicina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here