Home Tendenze Problemi di coppia: quando lui non vuole figli cosa fare?

Problemi di coppia: quando lui non vuole figli cosa fare?

319
0
SHARE

Cosa fare quando il tuo lui non vuole figli? Scopri quale tipo di supporto può darti in tale situazione una consulenza psicologica online.
I problemi di coppia possono nascere da molteplici condizioni: certamente le aspettative e i desideri che non combaciano sono elementi destabilizzanti che possono generare una vera e propria crisi di vita. Il mancato desiderio di avere figli da parte dell’uomo può creare un grosso conflitto all’interno della coppia, mettendo in discussione i valori, le credenze e gli obiettivi personali di entrambi i partner. Sempre più persone sentono l’esigenza di ricevere una consulenza psicologica online, ma la mancanza di tempo e la vita frenetica non sempre permettono di trovare uno spazio. Lo psicologo on line diviene quindi un utile strumento da utilizzare per risolvere malintesi, litigi e difficoltà di comunicazione nella vita di coppia. Le persone sentono il bisogno di ricevere un supporto perché sono convinti che all’interno della loro relazione manchi qualcosa: spesso si tratta della disponibilità di ognuno di ascoltare l’altro, di comprenderlo e di ricostruire la dimensione dell’intimità. Come afferma Elena: “dopo 2 anni di matrimonio desidero un figlio e ormai è diventata una discussione continua con mio marito che non si sente ancora pronto e si nasconde dietro al fatto che siamo ancora giovani. Questo argomento genera continue tensioni e discussioni tra noi, litigi e momenti di incomprensione, tanto che temo per il mio matrimonio”. In questa situazione il consulto psicologo on line può aiutare la donna a comprendere meglio i confini del suo desiderio, ovvero se si tratta di un bisogno profondo, oppure di un sogno da realizzare, anche in futuro. D’altro lato aiuta l’uomo a riflettere sul suo mancato desiderio e a comprendere meglio le motivazioni che sono alla base di questa posizione. Il terapeuta può fornire indicazioni utili alla coppia: è importante sapere ascoltare le motivazioni del partner, lasciando da parte per un attimo le proprie convinzioni e cercando di comprendere su quali basi si fonda il rifiuto. Il proprio compagno non deve mai sentirsi ossessionato, ma invitato a riflettere su questo tema. Diventa quindi fondamentale non sottovalutare le paure del partner, facendolo sentire compreso e libero di esprimersi. Un utile esercizio consiste nel ripercorrere le tappe del proprio rapporto di coppia, cercando di focalizzarsi sui sentimenti reali che si provano e ricordandosi che un figlio non è necessariamente un finale obbligato all’interno di una relazione d’amore.

Consulenza psicologica online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here