Home Evidenza Presidente di Honda Motor Europe, in occasione del Salone di Ginevra

Presidente di Honda Motor Europe, in occasione del Salone di Ginevra

146
0
SHARE

La Nuova Civic equipaggiata con il motore 1.6 litri i-DTEC diesel consentirà emissioni di CO2 di 95 g/km*
La NSX verrà venduta in Europa come modello del marchio Honda
Debutto del prototipo del Nuovo CR-V per l’Europa
Lo stabilimento produttivo inglese nel 2012 raddoppierà i volumi di produzione portandoli a 180.000 vetture

Buongiorno e benvenuti alla conferenza stampa Honda. Sono molto contento di essere qui con voi oggi.
Abbiamo appena vissuto un anno molto difficile a causa delle calamità naturali in Giappone e in Tailandia, che hanno inciso enormemente sulla nostra fornitura di veicoli nuovi e, di conseguenza, hanno limitato la nostra capacità di consegnare auto ai clienti.
Entro fine mese il nostro stabilimento tailandese riprenderà a pieno regime la produzione, mentre tutte le altre attività produttive hanno procedono già con i normali ritmi.
Anche se dobbiamo imparare dalla storia recente, ora è il momento di guardare avanti verso quello che si prospetta un futuro pieno di grandi progetti.
Questo di Ginevra è un salone veramente importante per Honda. Qui stiamo esponendo prodotti e tecnologie che saranno al centro dei nostri piani di crescita per l’Europa. Stiamo entrando in un periodo ricco di lanci di nuovi prodotti, che permetteranno a Honda di aumentare i volumi di produzione ed incrementare le vendite.
Nel 2012 il nostro stabilimento inglese raddoppierà i volumi di produzione raggiungendo le 180.000 unità. Nel mese di maggio la catena di montaggio della Nuova Civic procederà con ritmi di due turni, grazie anche all’assunzione di 500 nuovi dipendenti.
Nel corso dell’anno inizieremo anche la produzione del Nuovo CR-V per l’Europa.

Il Nuovo CR-V sarà costruito in Europa e sarà commercializzato in autunno. Il nuovo modello presenterà un miglioramento nella qualità totale, nelle prestazioni e un maggiore risparmio di carburante, insieme a nuove dotazioni esclusive per il mercato europeo. Qui a Ginevra è esposto un prototipo del CR-V europeo, mentre il modello per la commercializzazione sarà presentato al Salone di Parigi a settembre.
Honda, inoltre, rinnoverà completamente la gamma di motori europei, con una nuova generazione di motori chiamata Earth Dreams Technology. Grazie a questi motori puntiamo ad essere i numeri 1 per il risparmio di carburante in ogni settore entro i prossimi tre anni.
Il primo di questa serie sarà il nuovo motore 1.6 litri diesel. Progettato per l’Europa, si prevede che consentirà emissioni di CO2 di 95 grammi per chilometro; è inoltre il motore più leggero al mondo nella sua categoria. Sarà introdotto sulla Nuova Civic e la produzione inizierà presso lo stabilimento inglese entro la fine di quest’anno.
I motori Earth Dreams Technology offriranno anche prestazioni eccellenti. E al vertice di questa gamma…. C’è la nuova NSX.
Questo concept NSX è munito di un propulsore V-6 montato in posizione centrale… e dell’innovativo sistema Sport Hybrid All-Wheel Drive, che si compone di un motore elettrico nell’asse posteriore e 2 nell’anteriore.
Accelerazione di una supercar ed eccezionale efficienza saranno le caratteristiche distintive di questo rivoluzionario motore.
I due motori negli assi anteriori consentono il controllo indipendente della ruota sinistra e destra ottenendo un innovativo effetto di “curva come su una rotaia”.
Scopo principale della nuova NSX è definire un nuovo standard di vetture super sportive. Entro i prossimi tre anni gli Stati Uniti commercializzeranno la nuova NSX con il marchio Acura. Vi posso ora confermare che la NSX arriverà in Europa… con il marchio Honda.
La NSX rappresenta il vertice della nuova generazione di modelli sportivi. Ma era possibile svilupparne una più piccola?
La risposta è l’EV-STER, anch’essa in esposizione a Ginevra in anteprima europea. Questo piccolo concept EV sportivo è l’espressione della volontà di Honda di unire la tecnologia ambientale con la pura gioia di guida.
I nostri piani nell’ambito della sportività non si limitano al lancio di nuovi modelli. Mezzo secolo fa Honda ha costruito il circuito di Suzuka in Giappone, prima pista in Asia.
In ottobre, nella gara di Suzuka, abbiamo in programma di iscrivere una Civic europea nel Campionato Mondiale Turismo FIA. Questo nell’anno in cui il circuito di Suzuka celebra il suo 50° anniversario e Civic il 40° anniversario.
Questa Civic da corsa sarà alimentata dal nuovo motore turbo 1.6 a iniezione diretta, progettato in esclusiva da Honda R&D.
L’ingresso nel Campionato WTCC rappresenta un primo passo importante per sottolineare l’anima sportiva di Civic e del marchio Honda.
Grazie a Earth Dreams Technology, Honda continuerà a rendere minimo il proprio impatto sull’ambiente: così potremo permettere anche alle generazioni future la gioia della guida sportive e garantire il Blue Skies for Our Children.
Vi ringrazio per la Vostra attenzione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here