Home Evidenza Perché gli uomini maturi lasciano le mogli per donne giovani

Perché gli uomini maturi lasciano le mogli per donne giovani

2330
0
SHARE

Cosa scatta nella mente di un uomo over 50 che decide di lasciare moglie e figli per mettersi con una donna molto più giovane di lui? Le teorie sono tante e rimandano a un unico comune denominatore: la necessità di dover dimostrare a se stessi e agli altri (come se a questi altri interessasse qualcosa) di essere ancora nel pieno delle forze fisiche e sessuali (una seconda giovinezza) e di voler provare le stesse sensazioni che si provavano a 20-30 anni, con una ragazza che si senta attratta da un uomo più grande. C’è insomma la voglia di rimettersi sulla piazza e di volerlo fare con chi è nel fiore della propria vita e ha grande entusiasmo e voglia di sognare. Voglia e stimoli che una cinquantenne ha forse perso, stretta tra le necessità familiari e gli impegni di una vita stressante. Pragmatismo e idealismo, due modi di vivere la vita totalmente opposti, l’uomo maturo stanco delle troppe responsabilità e di una vita di coppia ormai abitudinaria si sente spinto alla ricerca di una donna/bambina, bella fuori, che voglia divertirsi e far divertire il proprio partner.

Donne over 50: tanto sesso, poca prevenzione

Secondo gli esperti questa situazione ha un’origine fisiologica, derivante dal fatto che l’uomo può rimanere fertile molto più a lungo della donna, che è limitata invece dalla menopausa. Inoltre un uomo, vivendo un secondo legame con una partner più giovane, spera inconsciamente di ringiovanire con lei. Recentemente il sito dedicato a chi cerca un partner più grande, “Aristofonte.com”, ha effettuato un sondaggio secondo cui gli uomini maturi accettano il corteggiamento da parte di donne molto più giovani che vedono in loro fascino e sicurezza. Gli over 40 sono molto apprezzati dalle ventenni perché sono più interessanti dei ragazzi più giovani, sono affascinanti e si tengono anche in forma. Questi uomini si sentono talmente lusingati che mettono in discussione i loro legami, per sperimentarsi in storie con una generazione femminile diversa, più spensierata e anche più trasgressiva. Un modo per sentirsi ancora giovani ma anche e soprattutto per allontanare lo spettro della terza età, quello del “decadimento”.

Le ragazze di 20 anni preferiscono i quarantenni

C’è insomma una forte componente psicologica molte volte in questo tipo di scelte, assicurano gli studiosi delle relazioni comportamentali sentimentali, che non va sottovalutata e che conduce a scelte di drastici cambiamenti nella propria vita, a cominciare dal lato affettivo. Si vuole giocare una nuova partita, ma lo si vuole fare con chi ha ancora tutta la vita davanti, per tornare indietro agli anni belli, quelli del vigore e della spensieratezza. Per sentirsi ancora vivi.

Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here