Home Evidenza Omicidio del capo dell’intelligence libanese, accusato Israele

Omicidio del capo dell’intelligence libanese, accusato Israele

218
0
SHARE

Il ministro degli Esteri dell’Iran Ali Akbar Salehi ha accusato l’Israele dell’organizzazione dell’attentato terroristico a Beirut il 19 ottobre scorso in seguito al quale è stato ucciso Wissam al-Hassan, uno dei capi dell’intelligence libanese, nel quale sono morti altri 8 libanesi e sono state ferite oltre 120 persone.

“Israele ha tratto maggiori vantaggi dall’uccisione del generale di brigata Wissam al-Hassan perché in tal modo ha depistato l’opinione pubblica”, – ha dichiarato il ministro. Salehi ha detto inoltre che al-Hassan, mentre era in carica, “ha scoperto 30 reti spionistiche israeliane”, nemmeno la Siria ha tratto alcun vantaggio dalla sua morte.
Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here