Home Bellessere Niente più dolori. Il segreto dei nastri colorati

Niente più dolori. Il segreto dei nastri colorati

226
0
SHARE

È una vera e propria rivoluzione nel mondo della riabilitazione, della medicina sportiva e della salute e del benessere della persona. È una nuova metodica che ha modificato l’approccio tecnico degli operatori della salute.  Anche se esiste da più di 40 anni.
Schermata 2016-12-18 alle 22.16.36 copiaNasce in Giappone e ha avuto la sua prima “esposizione” internazionale in occasione delle Olimpiadi di Seul nel 1988 con la Nazionale Giapponese di Pallavolo, nel corso degli anni ha allargato la sua diffusione in tutto il mondo diventando un vero e proprio strumento terapeutico e preventivo di utilizzo quotidiano per gli sportivi, per il mondo della fisioterapia e del benessere. Oggi questo metodo è utilizzato da fisioterapisti,  chiropratici, preparatori atletici e fitness coach con importanti risultati su pazienti di ogni tipologia ed età.
È importante ricordare alcuni concetti per comprendere le tecniche di applicazione di tape elastico, racconta Yulia Shesternikova, esperta ti taping elastico, insegnante di hatha yoga, acquagym e fitness coach.

1. Stimolazione muscolare, quando il tape elastico svolge un’azione a livello muscolare.
2. Effetto meccanico dove il tape genera un’azione meccanica sul derma e sugli spazi extracellulari decomprimendo la zona e facilitando il riassorbimento di sostanze infiammatorie.
3. Effetto drenante, quando il taping elastico agisce sulla rete linfatica superficiale che drena il liquido interstiziale della pelle.
Domanda: A cosa serve il taping elastico?
Risposta: Serve per ridurre il dolore e l’infiammazione muscolare, per rilassare i muscoli troppo tesi, e fornire supporto in movimento 24 ore su 24. Il bendaggio elastico non stringe e permette di muoversi liberamente. Per esempio dopo una riabilitazione da infortuni sportivi, sindrome da tunnel carpale, dolore lombare, cervicale,  problemi al ginocchio o le spalle, affaticamento muscolare, drenaggio, correzione posturale.
Domanda: Che differenza c’è tra i vari colori?
Risposta: Nessuna differenza a livello fisico o chimico tra i vari colori,  sono stati concepiti secondo i principi della cromoterapia: il beige si vede appena sulla pelle, mentre il nero è stato prodotto a grande richiesta. La scelta del colore è puramente personale.
La tecnica di applicazione basata sul processo di guarigione naturale e su principi neurofisiologici dimostra la sua efficacia attraverso l’attivazione e la normalizzazione dei sistemi neurologici e circolatori.
Tape non contiene lattice ed è sicuro sulla pelle: tutti lo possono usare, dai bambini agli anziani. Non comprime la pelle, è leggero al tatto e può essere indossato confortevolmente fino a 3-5 giorni. Il tessuto resistente all’acqua impedisce all’umidità di penetrare e permette al paziente di fare tranquillamente la doccia ed andare in piscina. Facilita la circolazione sanguigna e linfatica per scopi riabilitativi e per dare sollievo dal dolore. Insomma, provare per credere!
Per consultazioni scrivere a yshest@yahoo.it o visitate la pagina FB https://www.facebook.com/benesserecontapingelastico/

Redazione online

teaserbox_43739887 copiateaserbox_43741331 copiaGolf-Elbow copiaFullSizeRender(5)FullSizeRender(3)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here