Home LiberaMente Morto perché era scomodo per le lobby dell’industria farmaceutica

Morto perché era scomodo per le lobby dell’industria farmaceutica

83
0
SHARE
Dott. James Jeffrey Bradstreet

Per migliaia di persone James Jeffrey Bradstreet è stato un salvatore: affermava chiaramente che i vaccini causano l’autismo e promuoveva terapie alternative con cui ha guarito tantissimi casi, incluso suo figlio e suo nipote. Ha anche testimoniato in tribunale a favore delle famiglie che chiedevano risarcimenti per i danni causati dai vaccini.

Dott. James Jeffrey Bradstreet
Dott. James Jeffrey Bradstreet

Ovviamente in molti non credono al “suicidio”, anzi pensano che potrebbe trattarsi di un caso di omicidio, in virtù della minaccia che James Jeffrey Bradstreet poteva rappresentare per le lobby dell’industria farmaceutica.
Il medico era solito andare controcorrente anche se ciò significava rinnegare tutto ciò che gli era stato insegnato; ad esempio sosteneva che il mercurio contenuto nei vaccini, fosse altamente tossico e dannoso per l’organismo umano, nonché una delle primarie cause di autismo.
Il Dr. Bradstreet aveva uno studio privato a Buford, in Georgia in cui si occupava di “Trattamenti di bambini con disturbo dello spettro autistico, e dei relativi disturbi neurologici e dello sviluppo”
Il suo interesse per l’autismo è iniziato quando suo figlio e poi suo nipote hanno sviluppato la malattia dopo la vaccinazione di routine. Il Dr. Bradstreet riporta la storia nel suo blog e da allora ha iniziato intense ricerche che lo hanno portato ad affermare durante una conferenza che “l’autismo mi ha insegnato di più sulla medicina che la scuola medica che ho frequentato” .
Oltre al misterioso ritrovamento del corpo, quello che fa pensare che il Dr. Bradstreet fosse un personaggio scomodo per le aziende farmaceutiche, è che alcuni giorni prima della sua morte le forze armate della FDA hanno fatto una perquisizione nel suo ufficio. “La FDA non ha ancora rivelato il motivo per cui gli agenti hanno perquisito l’ufficio del medico” ha riferito il Gwinnett Daily Post .
Sulle pagine social media dedicate alla memoria del Dr. Bradstreet si possono leggere i commenti di chi saluta il medico come un eroe ma anche chi esprime la propria indignazione, per quella che viene definita una morte sospetta, causata da un gioco sporco messo in atto dal governo. “Sarò sempre grato e riconoscente al Dr. Bradstreet per aver recuperato mio figlio da autismo”, un’altra persona scrive. “I trattamenti hanno cambiato la vita di mio figlio in modo che possa crescere e vivere una vita normale. Dr. Bradstreet ci mancherà molto! ”
La famiglia del Dr. Bradstreet sta promuovendo online una raccolta fondi per incaricare un’investigazione privata che faccia luce sul caso.
Ciò che sembra evidente è che in questo caso, come in quello del dottor W.Reich (ucciso in prigione sempre negli U.S.A sulla base di false accuse) e in quello più recente del dottor Hamer, (imprigionato nel 2004 poi rilasciato per assenza di prove e costretto all’esilio in Norvegia) , le cure mediche messe in atto da questi “medici alternativi”, sembrano essere efficaci e a dimostrarlo ci sono le numerose testimonianze positive.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here