Home Lifestyle Una moderna ed elegante interpretazione della classica Vieux Luxemburg

Una moderna ed elegante interpretazione della classica Vieux Luxemburg

196
0
SHARE

Vintage o contemporaneo? Il look della nuova collezione tableware Vieux Luxemburg Brindille scommette sulla presentazione del primo decoro della storia di Villeroy&Boch, Vieux Luxemburg, che dipinge il classico e raffinato ramo di fiori blu con un nuovo stile. La tradizionale decorazione è stata nuovamente interpretata e adattata a un design contemporaneo.
Il decoro Vieux Luxemburg Brindille attira l’attenzione per il suo colore. Il profondo blu cobalto è infatti il colore storico utilizzato per i decori sulle porcellane, già utilizzato sui vasi cinesi sin dal primo millennio e sulle ceramiche di Delft. Le radici del motivo floreale risalgono al XVIII Secolo: a partire dal 1768, i Fratelli Boch utilizzavano il Brindille come un decoro dipinto a mano su piatti in grès porcellanato nella loro fabbrica di Septfontains in Lussemburgo.
Questa è la ragione per cui oggi i fiori rampicanti vengono usati su moderne e semplici forme tondeggianti come quelle della collezione tableware Vieux Luxemburg Brindille – a volte di un colore blu acceso su bianco brillante come lo storico originale, a volte invertendo i colori e dunque bianco su blu. Inoltre, alcuni aspetti del motivo sono stati eliminati, arricchiti e  rinnovati. In questo modo, le stoviglie ricevono una colorazione contemporanea ed espressiva con forti impulsi decorativi.
Con i bicchieri abbinati Vieux Luxemburg Brindille, la tavola è completa. Anche in questo caso, l’incisione del ramo di fiori è un elemento essenziale. Ogni dettaglio è pensato per essere in linea con il tema “la storia incontra la modernità”, per una collezione elegante ma con un design consapevolmente riservato.

Vieux Luxemburg Brindille è realizzata con porcellana di prima qualità e decorata utilizzando la tecnica litografica. Tutti i prodotti sono lavabili in lavastoviglie e utilizzabili nel microonde e dunque sono adatti all’uso quotidiano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here