Home Best Chef Moda capelli 2014 – le acconciature primavera estate

Moda capelli 2014 – le acconciature primavera estate

146
0
SHARE

Pixie è un taglio corto, molto scalato che si ispira ai personaggi dei cartoon: «Per trasformarsi in una fatina ribelle il taglio giusto è quello corto e irregolare», spiega l’hair stylist Christian Colombo di Milano, «l’acconciatura, però, è adatta a chi ha lineamenti del viso molto regolari e tondeggianti. Per la messa in piega, poi, è sufficiente frizionare i capelli con le mani per ottenere un look movimentato che non conosce la monotonia».BodyPart

Il Bob, l’iconico caschetto di Valentina Crepax, è di nuovo trendy, nella versione classica o con frangia sfilata e ciocche più lunghe che incorniciano il viso e mettono in risalto gli occhi.

Un corto eccentrico e azzardato che dona un’aria leggera al look e nuove forme al viso. Un taglio pieno ma con punte ricche di vitalità, da portare spettinato e da condire con accessori o giochi di colore particolari. Domina il movimento su ciocche che si fanno sfilatissime e leggere; restano sulla cresta dell’onda le rasature laterali che hanno dettato tendenza durante la scorsa stagione. Le radici,invece, sono ricche di volume e si sollevano con lunghezze ricche di corpo ma anche di leggerezza.

Qualche domanda a Christian:

Il capello corto a chi si e a chi no? il capello corto è indicato a coloro che hanno i visi regolari, ciò non toglie che su visi molto accentuati non sia indicato. Per i visi molto accentuati consiglio di portare nelle zone dello zigomo capelli leggermente più lunghi che accarezzano il volto togliendo così la sporgenza dello zigomo. Per chi ha la fronte bassa, sarebbe meglio liberare completamente il viso portando i capelli lateralmente, indietro, anche con frange molto corte francescane.

Biondi o neri: in generale il capello corto necessita di colori decisi che lo rendano ancora più particolare. Il tutto però dipende, ovviamente, dal colore della carnagione, se il viso é molto chiaro in questo caso il nero lo rende più aggressivo, più deciso. Il biondo invece é l’ideale per chi ha capelli bianchi o chiari e per chi è propenso a truccarsi. Inoltre, molto belli e di tendenza sono i nocciolati e i ramati che si ottengono con sfumature e riflessi.

Lo styling? propongo cere luminose oppure opache a seconda del gusto della cliente. Schiume per capelli mossi. Per quanto riguarda i crespi prima del taglio propongo un leggero olio rilassante per togliere il crespo e rendere molto più semplice la gestione del taglio corto.

E la frangia? rigorosamente piena e sfilata, da associare magari a un bel caschetto.

Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here