Home Bio Food Il Matcha del lontano oriente impazza sul web

Il Matcha del lontano oriente impazza sul web

163
0
SHARE

Tutti ne parlano e non solo come tè da bere. Il Matcha, protagonista della tradizionale cerimonia del tè giapponese, sta diventando un ingrediente gourmet base per tantissime ricette, buono per il palato ma anche per il proprio benessere. Everton, azienda italiana specializzata nella produzione e commercializzazione di tè, tisane, infusi e zuccheri, ha voluto curiosare tra i social e sui blog per capire quali sono gli usi più frequenti del tè Matcha nelle cucine degli italiani.
Grazie a una ricerca condotta sulla piattaforma Talkwalker, emerge chiaramente che il tè Matcha sia un trending topic. In soli due mesi di monitoraggio (ottobre e novembre), la parola Matcha è stata menzionata in post social oltre 600 volte, sia come bevanda che come ingrediente per ricette varie, raggiungendo così un pubblico di quasi 22 mila utenti. I canali in cui compare maggiormente sono, in ordine: Instagram (42,6%), dove a farla da padrone sono le immagini di splendidi piatti dal caratteristico colore verde; i Blog (27,7%), dove ci si scambiano spunti per ricette o utilizzi alternativi per la salute; e Twitter (17,7%) seguito da un generico 6,5% di Notizie Online.
La Matcha Mania non riguarda solo le donne, che si confermano le utenti più attive sull’argomento con il 57,6%, ma anche gli uomini, che con un 42,4% di partecipazione appaiono molto interessati. Oltre a essere un topic “unisex”, lo si scopre anche come tema young. Il Matcha trova infatti grande riscontro soprattutto tra i giovani, basti pensare che a parlarne sul web sono soprattutto utenti dai 25 ai 34 anni (53,3%), seguiti dalla fascia 18-24 (33,9%).

Se dunque la Matcha Mania impazza, non ci si deve far trovare impreparati sulla preparazione tradizionale. Everton propone il suo Tè Verde Matcha Bio, con  foglie rigorosamente  raccolte a mano, cotte a vapore, asciugate e macinate utilizzando ruote in granito. Una lavorazione che permette di ottenere una polvere molto fine e profumata, di un brillante color verde giada. Il tè si prepara sciogliendo una piccola quantità di prodotto in poca acqua a 80°/85°C con l’aiuto del tradizionale frustino di bambù (chasen), acquistabile separatamente. I movimenti devono essere energici e ripetuti per 15 volte, formando degli “8” nella tazza e concludendo con un ultimo gesto a formare un 6. Questa operazione produce una leggera schiuma e il risultato è un infuso cremoso e privo di calorie.
Il Tè Verde Matcha Bio di Everton è venduto in confezioni con un pratico sacchetto da 30 g, che riporta precise indicazioni sulle modalità di preparazione e sullo svolgimento del rito del tè.

Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here