Home Evidenza Maison Bulgari ceduta a LVMH

Maison Bulgari ceduta a LVMH

223
0
SHARE

La famiglia Bulgari, azionista di maggioranza dell’omonima società, si allea con il gruppo Lvmh conferendo la propria partecipazione e ricevendo in cambio azioni del gruppo francese, di cui diventerà il secondo maggior azionista familiare. In osservanza degli obblighi di legge previsti dalla Borsa italiana, Lvmh promuoverà un’offerta pubblica di acquisto al prezzo di 12,25 euro sulle azioni detenute dagli azionisti di minoranza, finalizzata al delisting. Lo rendono noto comunicati emessi sia congiuntamente sia separatamente dalla famiglia Bulgari, da Bulgari e da Lvmh.
L’operazione, si legge nella nota Lvmh, consentirebbe ai francesi e a Bulgari “di conseguire un posizionamento unico nel settore dell’orologeria e gioielleria, nonché di cogliere ulteriori possibilità di sviluppo in Europa, Asia e nelle Americhe”. Nella realizzazione del deal Lvmh intende preservare l’identità e autonomia del gruppo Bulgari, aggiunge il comunicato.
Nello specifico, Paolo e Nicola Bulgari e Francesco Trapani, azionisti di controllo di Bulgari tramite un patto di sindacato, hanno firmato un contratto di conferimento della totalità della loro partecipazione di circa il 50,4% a favore di Lvmh. A fronte del conferimento, il gruppo francese emetterà 16,5 milioni di azioni a favore dei Bulgari e di Trapani con un concambio di 0,108407 nuove azioni Lvmh per ogni titolo Bulgari.
Il conferimento è previsto dopo il pagamento del dividendo 2010 da parte di entrambe le società. Il closing è atteso tra fine maggio e giugno.
I Bulgari e Trapani diventeranno il secondo azionista familiare del gruppo Lvmh dopo il gruppo Arnault e avranno diritto di designare nel board del gruppo francese due amministratori, di cui uno inizialmente senza diritto di voto. Trapani – attuale AD di Bulgari – è stato individuato come amministratore con diritto di voto e farà parte anche del comitato esecutivo. Nel secondo semestre 2011 assumerà anche la direzione di tutte le attività Orologeria – Gioielleria di Lvmh.
Paolo e Nicola Bulgari resteranno, rispettivamente, presidente e vice presidente di Bulgari per un periodo di sei anni.
Tutte le azioni Lvmh ricevute dai Bulgari e Trapani in concambio saranno soggette a un lock up che si ridurrà progressivamente in funzione del decorrere del tempo sino al compimento del dicottesimo mese dal conferimento.
Per la determinazione del concambio le azioni Bulgari sono state valorizzate a 12,25 euro, con un premio di controllo del 59,4% sul prezzo di chiusura del titolo del 3 marzo e del 59,9% e 57,3% sul prezzo medio ponderato rispettivamente nell’ultimo mese e negli ultimi tre mesi.
Credit Agricole Corporate Investment Bank e Credit Suisse hanno assistito rispettivamente Lvmh e Bulgari in qualità di adviser finanziari. Gli studi legali Bonelli Erede Pappalardo e Chiomenti hanno agito in qualità di consulenti legali rispettivamente di Lvmh e Bulgari.
Per quanto riguarda le obbligazioni convertibili Bulgari, i detentori – successivamente al closing – hanno il diritto alla conversione in azioni o di riscatto.
Yulia Shesternikova ( fonte Fashion Mag )

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here