Home Lifestyle Madonna e la moda per bambini

Madonna e la moda per bambini

446
0
SHARE
Non contenta della fama planetaria che la incorona come icona pop più celebre di sempre, Madonna ha deciso, con l’aiuto dell’ormai cresciuta figlia Maria Lourdes, di lasciare una linea di abbigliamento per bambini ed accessori chiamata “Material girl”, in onore dell’omonomi singolo che sfondò in classifica negli anni ’80.
La sua passione per la moda non è solo visibile nella sempre attenta scelta dei capi da indossare sul palco e non, ma anche da una collaborazione recente con la catena H&M, nella quale l’estro della cantante ha potuto trovare sfogo in cinture, catene, collane e magliette. Questa iniziativa non propone solo una immagine di adolescente allegro e spensierato (basti pensare alle colorate magliette della collezione), ma anche quella, ben diversa, di ragazzine e ragazzini sempre più esigenti e sempre più copia in piccolo degli adulti; infatti la collezione non propone solo capi casual e comodi, ma anche anfibi e catene più aggressivi e meno adolescenziali, ai quali la star vorrebbe presto accostare una linea di cosmesi per le più piccole. Sicuramente l’occhio attento della figlia tredicenne, ormai “dirottata” verso uno stile eccentrico ed esclusivo, ha favorito Madonna, che lancerà la sua collezione in agosto grazie alla catena di abbigliamento americana Macy’s e dal sito Macy.com.
Interessanti sono i prezzi, decisamente accessibili, che renderanno, secondo la cantante, i capi accessibili a qualunque ragazza e ragazzo, senza dimenticare quel tocco di fantasia che non manca mai nelle idee di Madonna. Ci si aspetta già da ora vedere la piccola figlia della pop star indossare anticipazioni della collezione per dare un’idea di quelle che saranno le caratteristiche salienti dei capi, anche se non c’è dubbio sulla originalità dell’iniziativa, che porterà visibilità a Lourdes, amante fin da piccola della moda e della stravaganza e alla madre, ormai abituata alle luci dei riflettori, anche se in un ambito per lei quasi nuovo, quello della moda. Pare che sempre più star di Hollywood decidano di regalare il proprio volto (in cambio di ingaggi milionari) a catene di cosmetici, abbigliamento ed accessori, come Rihanna, testimonial Gucci a favore dell’Unicef, o la stessa Madonna, più volte immagine di una griffe ed ultimamente volto delle nuove campagne pubblicitari di Dolce&Gabbana. Alle star piace vedere la propria immagine sulle copertine dei giornali e alla televisione, e sembra che la notorietà data dalla loro professione non basti mai, tanto da reinventare cantanti affermate come Beyoncè, Gwen Stefani o Christina Aguilera in attrici, modelle, testimonial di se stesse o di marchi esclusivi; insomma, il carattere imprenditoriale delle dive di oggi sembra essere a tutto tondo, e poche di queste si tirano indietro al fascino della notorietà e del successo.
Carlotta Contrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here