Home Best Chef Lievito di birra per pelle e capelli, quando non usarlo

Lievito di birra per pelle e capelli, quando non usarlo

175
0
SHARE

Il lievito di birra si ottiene attraverso la selezione di Saccharomyces Cerevisiae, funghi unicellulari coltivati e fatti fermentare in appositi recipienti, che si moltiplicano moltissime volte.lievito-di-birra
Si chiama “di birra” perché si tratta di un residuo della fermentazione della birra; in realtà, però, si può trovare anche altrove, ad esempio sulla buccia di alcuni frutti.
Al lievito di birra vengono riconosciute diverse proprietà, tra cui quelle a vantaggio di pelle, capelli e unghie. Non è però esente da controindicazioni e può causare effetti collaterali, anche gravi, quando assunto insieme ad alcuni farmaci o in soggetti che presentano particolari caratteristiche.
Il lievito di birra per il benessere della pelle
Il lievito di birra è un rimedio noto per il benessere e la bellezza della pelle, soprattutto di quella grassa e mista; viene infatti spesso utilizzato nella prevenzione e nella cura dell’acne.
Commission E, un comitato scientifico della Bundesinstitut für Arzneimittel und Medizinprodukte (l’equivalente tedesco dell’AIFA in Italia), che si occupa di conferire un parere esperto per l’approvazione di sostanze e prodotti utilizzati nella tradizione popolare, ha approvato l’utilizzo del lievito di birra nel trattamento dell’acne per la sua azione antibatterica.
Il lievito di birra per il benessere dei capelli
Il consumo regolare di lievito di birra può apportare benefici in caso di debolezza e caduta dei capelli in quanto è in grado di stimolarne la crescita; va, però, inserito nel contesto di una dieta sana e ricca di tutti i nutrienti che servono ai capelli per crescere forti e sani. Non esistono, infatti, alimenti miracolosi, ma solo sostanze in grado di stimolare le funzioni dell’organismo e favorirne il benessere.

In che modo il lievito di birra favorisce la crescita dei capelli?
Il lievito di birra contiene selenio, rame, zinco e vitamine del gruppo B; soprattutto, però, è una fonte generosa di biotina. La biotina, insieme agli elementi citati in precedenza, esercita un’azione fondamentale per la crescita e la salute dei capelli.
Controindicazioni del lievito di birra e precauzioni
Il lievito di birra può causare effetti collaterali anche gravi, se assunto insieme ad alcuni farmaci o in alcune categorie di persone.
Il lievito di birra può interferire con l’azione di antidepressivi IMAO, meperidina e farmaci ipoglicemizzanti.
Prima di assumere lievito di birra, è opportuno consultare un medico, in caso di:
gravidanza o allattamento;
malattia di Chron;
immunodepressione;
allergie ai lieviti;
infezioni frequenti a causa di lieviti e funghi (per esempio, candidosi);
assunzione di uno dei farmaci citati sopra;
diabete.
Gli integratori a base di lievito di birra non sono indicati nei bambini.

di Margherita Russo by Viversano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here