Home Evidenza Libano: meeting sulla situazione nel Sud del Paese

Libano: meeting sulla situazione nel Sud del Paese

51
0
SHARE

Assadakah Lombardia.

Si è svolto nei giorni scorsi, a Beirut, un incontro tra il Force Commander di UNIFIL, il Comandante delle LAF (Lebanese Armed Forces) e gli Ambasciatori dei Paesi contributori di peacekeepers alla missione ONU ed i rappresentanti della Comunità internazionale in Libano

1003319_542230592510015_888349399_nAll’incontro – convocato dal Force Commander e Head of Mission di UNIFIL(United Nations Interim Force in Lebanon), Generale di Divisione Paolo Serra, in coordinamento con l’United Nations Special Coordinator for Lebanon, Sir Derek Plumbly – hanno preso parte gli Ambasciatori dei Paesi contributori di peacekeepers alla missione ONU, rappresentanti della Comunità internazionale in Libano e il Comandante delle LAF (Lebanese Armed Forces), Gen. Jean Kawaji.

Nel corso della riunione, che si è svolta a Beirut, il Comandante di UNIFIL ha trattato i principali aspetti connessi al mandato della risoluzione 1701 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, fornendo un aggiornamento del quadro operativo della situazione nel Sud del Libano.

Il Generale Serra, in particolare, ha sottolineato l’importanza dello strategic dialogue, progetto di sostegno alle Forze Armate Libanesi teso a incrementarne le capacità operative.

Al meeting hanno preso parte Ambasciatori e rappresentanti di numerosi Paesi: Armenia, Austria, Belgio, Brasile, Cipro, Finlandia, Germania, Grecia, Ungheria, Indonesia, Italia, India, Korea del Sud, Malaysia, Nigeria, Spagna, Turchia, Cina, Francia, Gran Bretagna, USA e Russia.

Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here