Home Lifestyle Lezioni di sushi, relax nelle acque termali degli onsen e la cerimonia...

Lezioni di sushi, relax nelle acque termali degli onsen e la cerimonia del tè

175
0
SHARE

Nell’immaginario collettivo è noto come il Paese della puntualità, della tecnologia all’avanguardia e dell’estremo rispetto del prossimo. Ma il Giappone è una nazione dagli innumerevoli volti: una Terra ricca di tradizioni millenarie e rigidi cerimoniali, dove città sovraffollate e brulicanti di vita si alternano a villaggi feudali ancora intatti all’ombra degli alberi di pesco. Alla meravigliosa poliedricità della destinazione King Holidays dedica “Semplicemente Giappone”, tour di 11 giorni su base individuale che offre l’opportunità di vivere il Paese del Sol Levante da protagonisti, soggiornando in strutture tipiche, spostandosi a bordo dei treni superveloci e partecipando all’articolato insieme di rituali che scandiscono la vita quotidiana locale. 
Si comincia a Tokyo con una lezione di 2 ore dedicata alla preparazione del sushi: come cuocere il riso, come tagliare il pesce, come utilizzare gli utensili tipici e tanti altri segreti per sorprendere gli amici una volta rientrati in Italia. E dopo essersi cimentati in cucina, ci si può dedicare alla scoperta della capitale, accompagnati da una guida parlante italiano: il santuario scintoista Meiji Jingu, i negozi tradizionali di viale Nakamise-dori, il quartiere della moda, e l’elegante distretto di Asakusa. Si visita il Sensoji, il tempio buddista più antico della città, e si sale sul modernissimo Tokyo Metropolitan Government Building, alto 202 metri, progettato da Kenzo Tange, uno dei più importanti architetti e urbanisti del ‘900.
A bordo del “treno proiettile” Shinkansen si raggiunge Kyoto, l’antica capitale del Giappone dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Nota come la “città dei mille templi”, Kyoto offre un vero e proprio “skyline religioso”, composto dai profili dei luoghi di culto che si ergono lungo le sponde del fiume Kamo: dal Tempio del Padiglione d’Oro (Kinkakuji), al Ryoanji, complesso famoso per l’iconico “giardino secco” formato da pietre, ciottoli e muschio.

Visitando l’antico quartiere di Gion, il “quartiere delle Geishe”, si potrà assistere al cha no yu, sofisticatissima cerimonia del tè, un’autentica arte spirituale zen che svela l’anima più riflessiva e meditativa del Giappone. Da non perdere anche il rituale legato alla vestizione del kimono, tramandato di generazione in generazione: il tipico abito nipponico, finemente tessuto in seta, è composto da dodici parti separate e riflette l’età e lo stato civile della donna che lo indossa.

Dopo Tokyo e Kyoto, l’ultima parte del viaggio è dedicata al Giappone feudale, con Kanazawa, nota per il quartiere dei Samurai Nagamachi e il quartiere delle Geishe Chaia, e Takayama, antico borgo rinomato per le sue case in legno: qui, circondati dalla magnifica cornice delle Alpi Giapponesi, ci si può abbandonare al relax di un onsen – la tipica stazione termale nipponica – per poi trascorrere la notte in un ryokan, l’albergo tradizionale con elementi caratteristici quali letti futon e pavimenti tatami, dopo aver gustato una tipica cena giapponese.

Il tour “Semplicemente Giappone” è inserito nel catalogo “Oriente”, disponibile in tutte le agenzie di viaggi e sfogliabile online sul sito www.kingholidays.it. Quote a partire da 2.227 euro a persona con volo a/r da Roma e Milano, sistemazione in hotel 3 stelle e ryokan, Japan Rail Pass per i viaggi in treno, visite guidate ed escursioni. Informazioni: www.kingholidays.it – Prenotazioni in tutte le agenzie di viaggi. 

Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here