Home Evidenza La Mascotte russa all’EXPO 2015

La Mascotte russa all’EXPO 2015

107
0
SHARE

La mascotte del Padiglione della Federazione Russa è il Roly-Poly Bear, un simpatico personaggio dalla base tondeggiante che riunisce in se’ due celebri simboli del Paese, l’orso e la matrioshka.

L’idea porta la firma del designer Vitaly Stavitsky ed è stata selezionata con un concorso promosso dalla Associazione dei Designers Russi. La mascotte accoglierà col sorriso tutti i visitatori e saranno proprio loro a scegliere il suo nome.

russia-dettaglioOrso e Matrioska

Sia l’orso che la matrioska sono due simboli profondi dell’identità russa. Considerato l’antenato del genere umano, l’orso era venerato come creatura divina dalle antiche popolazioni slave e siberiane, mentre è tutt’ora l’animale simbolo della Russia.

La matrioska non ha bisogno di presentazioni, essendo una delle più celebri rappresentazioni del folklore russo, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo. La mascotte del Padiglione Russo riunisce entrambe le figure in un unico personaggio. dotato di una base tondeggiante con un contrappeso che gli permette di restare sempre in piedi.

Da domenica 9 a giovedì 13 novembre, si svolgeranno le “Giornate di Milano a Mosca”: presso i Grandi Magazzini TsUM viene allestito fino a giovedì un infopoint dedicato a Milano, dove la città italiana si presenta al pubblico russo. Expo Milano 2015 si inserisce in queste giornate per farsi conoscere nella capitale russa con un corner dedicato all’interno dell’infopoint, dove si trovano dei pannelli che raccontano l’Esposizione Universale.
L’appuntamento è stato organizzato dal Comune di Milano in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Mosca e fa seguito alle giornate in cui lo scorso maggio Milano ha ospitato Mosca: si tratta di un’occasione per raccontare al pubblico russo il Tema di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita e le opportunità connesse all’evento.
All’incontro d’apertura “One hour with Expo Milano 2015”, svoltosi oggi ai Magazzini TsUM, hanno partecipato Cesare Maria Ragaglini, Ambasciatore d’Italia a Mosca; Piero Galli, General Manager Event Management Division Expo Milano 2015; Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano e lo chef Davide Oldani, Ambassador di Expo 2015.
“Expo2015 è di uno dei principali appuntamenti del prossimo anno a livello internazionale e siamo molto orgogliosi che sia una città italiana a organizzarlo. Il diritto a un’alimentazione sana e sicura, l’accesso all’acqua, lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile e la lotta agli sprechi alimentari sono tutti elementi essenziali nella strategia di realizzazione degli Obiettivi del Millennio delle Nazioni Unite”, ha sottolineato l’Ambasciatore Ragaglini in apertura. L’Ambasciatore ha inoltre sottolineato l’eccezionale sostegno che il Governo Russo ha assicurato, fin dai primi momenti, all’Expo: la Russia è stata, infatti, tra i primi Paesi a confermare la propria partecipazione. “Il Padiglione Nazionale russo – che si colloca ai primi posti in assoluto per estensione – occuperà nell’ambito dell’Esposizione un posto centrale”.
“L’Esposizione Universale di Milano è il più grande evento mondiale sull’Alimentazione mai realizzato – ha sottolineato Piero Galli dopo i saluti dell’Ambasciatore – Sarà un’esperienza di Edutainment unica al mondo che unirà attraverso il Tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” conoscenza e gusto, educazione e intrattenimento, tecnologia e tradizione, passato e futuro con l’ambizioso obiettivo di lasciare una legacy di comportamenti virtuosi, di nuove politiche governative e sociali in grado di assicurare un futuro sostenibile per tutti. Il grande riscontro che abbiamo  ricevuto in termini di adesioni, di padiglioni nazionali, di biglietti già venduti rappresentano per noi un importante riconoscimento dell’appeal mondiale che ha Expo Milano 2015”.
“Milano, citta di Expo 2015 si presenta a Mosca per raccontare quello che la città sta facendo per preparare un’accoglienza speciale ai 20 milioni di visitatori attesi – ha dichiarato il Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia –  Per la prima volta nella storia delle Esposizioni Universali, infatti, Expo non vivrà solo sul sito espositivo, ma in tutto il territorio della Grande Milano. ‘Expo in Città’ saranno sei mesi di grandi eventi culturali scientifici e sportivi, con cui saremo capaci di stupire il mondo. Milano sarà il posto dove essere nel 2015 e ci auguriamo che tanti amici russi possano vivere con noi l’Esperienza unica della nostra Expo”.
Expo Milano 2015 a Mosca con Foody in una serie di eventi
La Mascotte Foody sarà ospite di una serie di iniziative organizzate da Expo Milano 2015 all’interno di questi giorni di eventi: parteciperà a cocktail, serate di gala, appuntamenti sportivi e sfilate e porterà i messaggi di Expo nella capitale russa.
Fino al 23 novembre la Stoleshnikov Pereulok, la via centrale di Mosca, verrà allestita con immagini evocative che raccontano Expo Milano 2015, il suo Tema, i contenuti, le Aree Tematiche, i Cluster e il Sito Espositivo.
Martedì 11 novembre lo sport e la moda suggelleranno l’incontro  tra Mosca e Milano: alle ore 14.30 ci sarà la partita di hockey tra la Dinamo Mosca e la Milano Rosso Blu, mentre la sera alle 20.00 ci sarà la sfilata di moda in cui saranno presentati 60 creazioni di giovani stilisti italiani e russi delle scuole di moda milanesi.
Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here