Home Evidenza La cultura e l’arte culinaria giapponesi con un messaggio di pace a...

La cultura e l’arte culinaria giapponesi con un messaggio di pace a Milano

44
0
SHARE

Dal 9 maggio fino al 31 ottobre 2015 un posto a Milano e Cascina Cuccagna saranno la “prima casa italiana” di Peace Kitchen, un programma di eventi e di esperienze che si ispirano alla cultura e ai valori della cucina tradizionale giapponese.

Lanterne_tavolo interattivoNumerosi e vari sono gli eventi in programma durante tutto il periodo di Expo 2015 in Cascina Cuccagna: degustazioni di sake e di onigiri, cene interattive, incontri e installazioni, il mochitsuki (la tradizionale cerimonia per preparare la torta di riso detta mochi) e le danze tradizionali giapponesi, lezioni di cucina casalinga e le “ricette di pace”, create da chef provenienti da tutto il mondo a supporto di Peace Kitchen.

Da oltre un millennio, al centro della cucina e della cultura giapponese si trovano due concetti fondamentali: il rispetto per il cibo e il senso di pace. Non solo il cibo in sé, ma anche il tempo e le persone, la condivisione e la socialità, che danno vita a una cultura del cibo unica e speciale. E che chiamiamo cibo per la pace.

“Insieme a Peace Kitchen – commenta Beniamino Saibene, presidente di esterni – vogliamo sperimentare e scoprire come il cibo possa avvicinare le persone e creare un nuovo senso di comunità.”

Per tutta la durata del progetto, la cucina di un posto a Milano ospiterà nel suo menù alla carta alcuni piatti pensati dallo chef Nicola Cavallaro, che si ispirano alla cucina per la pace di Peace Kitchen, dove si incontrano la tradizione culinaria giapponese e quella italiana. E così, pur cambiando i sapori e gli abbinamenti delle materie prime e la cura e l’attenzione con cui vengono selezionati e presentati i prodotti, restano uguali le modalità di condivisione del cibo e di socialità.

Peace Kitchen condivide con il Progetto Cuccagna le stesse sfide, tra cui la relazione tra produttori e consumatori, il rispetto delle risorse umane e ambientali, l’educazione alimentare e il consumo sostenibile, il tutto in una forma di condivisione in grado di rafforzare il senso di comunità. “Siamo molto lieti di ospitare in Cascina Cuccagna il progetto Peace Kitchen – commenta Andrea Di Stefano, il presidente di Associazione Consorzio Cantiere Cuccagna – che favorisce l’incontro tra culture diverse su un piano così importante quale è il cibo nella sua valenza culturale e sociale.”

Il progetto Peace Kitchen, si inserisce nella programmazione di Cascina Cuccagna all’interno del marcato agricolo del martedì e del venerdì, con le Japan Night – ogni ultima domenica del mese – con incontri ed esposizioni.

IL CALENDARIO DI PEACE KITCHEN

9 Maggio         Opening Night
13 Maggio         Sake Experience (ogni mercoledì )
17 Maggio         Food Experience (ogni domenica)
28 Maggio         Toyama Future City Symposium
29-30 Maggio    Peace Kitchen Summit @ Japan Pavilion (EXPO)
31 Maggio         Japan Night (ultima domenica di ogni mese)
4 Giugno        Peace Food Stories (ogni giovedì @ Cucinoteca)
10 Giugno         Gekkeikan Sake Press Event (*dettagli da definire)
24 Giu -7 Luglio     Esposizione di cibi e artigianato dalla Prefettura di MIE
1 Luglio        Inaugurazione della serata dedicata alla Prefettura di MIE
8-14 Luglio         Milano Sakè Week (presentato da Sakè on the Table)
29 Sett-2 Ott    Thè Matcha Week delicata alla prefettura di Kyoto
25 Ottobre    Peace Recipe Party (ultima Japan Night)

Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here