Home Lifestyle Itinerario dalla riviera all’entroterra romagnolo con un’elegante sportiva

Itinerario dalla riviera all’entroterra romagnolo con un’elegante sportiva

213
0
SHARE

Questo nuovo itinerario ci porta in Emilia Romagna, nella provincia di Rimini.
Siamo al volante di una “piccola” sportiva di casa Citroën, la DS3 Racing. Il nostro itinerario ha il “sapore” di estate. Siamo infatti sulla Riviera Romagnola, chilometri e chilometri di spiaggia sabbiosa. Sole, mare, relax, divertimento. Parole che hanno fatto il giro del mondo e che richiamano ogni anno migliaia e migliaia di vacanzieri per 4/5 mesi l’anno.
Arriviamo nella riviera romagnola in una calda giornata d’estate. Ogni paese o città è ben strutturato con il suo bel lungomare che pullula di turisti fin dalle prime ore del mattino. Se di giorno sole e mare sono le principali attrative di sera i divertimenti la fanno da padrone. Discoteca prima su tutto. Scatenarsi a ballare e naturalmente bere con responsabilità lasciando la guida a chi non ha bevuto.
La Romagna non è solo riviera. Spostandoci all’interno di qualche chilometro l’entroterra offre fantastici paesaggi collinari da dove si scorge anche il mare. Su queste strade, ben guidate, la nostra Citroën la DS3 Racing trova il suo percorso ideale. 200 cavalli scaricati a terra da una vettura che offre il massimo in fatto di tenuta di strada e sicurezza. L’entroterra romagnolo è caratterizzato da paesi arroccati su queste dolci colline che non superano mai i 500 metri d’altezza. Molti di questi paesi fanno parte dei borghi più belli d’italia. Tra questi Montefiore Conca, Montegridolfo, San Giovanni in Marignano. Da citare anche Saludecio e Gemmano, tutti ben conservati e che meritano una visita. Quasi tutta la provincia di Rimini subì l’invasione longobarda e nel medioevo furono i Malatesta a governare. Alcuni di questi paesi venivano utilizzati dai Malatesta per conservare e custodire il grano dato che gran del terrritorio era coltivato proprio a grano.
Il dopoguerra segnò la svolta economica del territorio. Nel periodo del boom economico, quella che adesso è la provincia di Rimini e che una volta era Forlì, seppe offrire la prima forma di turismo per tutta la famiglia. E negli ultimi 40/50 anni l’industria turistica romagnola si è rafforzata, migliorata, scavalcando i confini di casa nostra.
Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here