Home Bellessere Il mal di testa, come curarla

Il mal di testa, come curarla

221
0
SHARE

Il mal di testa, è una espressione comune con la quale indichiamo sia l’emicrania che la cefalea (che a sua volta si suddivide in cefalea tensiva e cefalea a grappolo). E’ un disturbo comune a molte persone e si può verificare in modo saltuario o ricorrente; a volte si arriva alla forma cronica, la più grave di tutte e in questo caso è bene rivolgersi al proprio medico.

Quali sono i tipi di mal di testa?
Emicrania:
L’emicrania si manifesta come un dolore forte e pulsante e spesso constringe a sedersi o a sdraiarsi, lontano da fonti di rumori. Il più delle volte è ereditaria e colpisce principalmente le donne. Il disturbo è ampiamente variabile in termini di frequenza, durata e intensità. Nelle forme più lievi l’emicrania svanisce nel giro di poche ore, mentre nei casi più gravi può durare giorni e può essere accompagnato da nausea e vomito. L’emicrania colpisce il 17% delle donne e il 5% degli uomini. La preponderanza al sesso femminile è stato attribuito a un fattore ormonale. Il tasso di prevalenza tende a scendere dopo i 50 anni di età.
Cefalea tensiva:
La cefalea tensiva si manifesta come un dolore diffuso a cerchio sulla testa, dolore alla fronte o alla nuca. Questo disturbo è assai diffuso nei paesi industrializzati e in Italia colpisce circa 10 milioni di persone. In alcuni casi la cefalea può arrivare alla forma cronica, un disturbo grave che si manifesta con forti dolori e alto tasso di frequenza, incapacità di concentrarsi e fare le cose più comuni; a volte può persino impedire lo studio o il lavoro.
Cefalea a grappolo:
La cefalea a grappolo si caratterizza per l’elevata intensità del dolore, di breve durata causato dall’eccessiva dilatazione del vasi cranici, i quali creano pressione sulle terminazioni nervose. Affligge in misura maggiore il sesso maschile e solitamente insorge tra i 20 e i 40 anni. E’ caratterizzata da periodi attivi che variano da poche settimane a un anno, nel quale la cefalea si può presentare a periodi alterni, quotidianamente o colpire più volte al giorno.
Il dolore è localizzato nella regione orbitaria o, raramente, nella zona temporale.
L’attacco di cefalea a grappolo è spesso accompagnato da sintomi quali lacrimazione, ostruzione nasale e agitazione del soggetto con incapacità di stare fermo.
Quali sono le cause scatenanti del mal di testa?
Alcuni fattori considerati scatenanti del mal di testa sono:
Situazioni stressanti
Deficit o eccesso di sonno
Intense stimolazioni luminose (discoteche, televisione, ecc)
Prolungata fonte di rumore
Variazioni atmosferiche
Disidratazione
Alcool e fumo
Ciclo mestruale

Cose da evitare durante il mal di testa?
Stare troppo a digiuno
Esporsi al sole
Fare sforzi eccessivi
Consumare cioccolato
Consumare Insaccati
Consumare formaggi

Secondo recenti studi anche mangiare le banane aumenterebbe il mal di testa         
Rimedi naturali contro il mal di testa
Tisane:
Le tisane più indicate per combattere il mal di testa sono camomilla, valeriana, melissa, fiori d’arancio, tiglio e passiflora.
Bevi una tisana calda di una di queste erbe quando hai mal di testa e ti aiuteranno ad alleviarlo.
Il Salice:
Questa pianta può essere un buon sostituto naturale dell’aspirina. E un antinfiammatorio e riduce i disturbi che accompagnano la cefalea (nausea e vomito)
Bevi molta acqua:
La disidratazione è una delle cause più comuni del mal di testa. Bere alcuni bicchieri d’acqua quindi, può aiutarti ad alleviare il dolore.
Ricorda comunque, che bere molta acqua è una abitudine che bisogna avere sempre.
Massaggio:
Un buon massaggio fatto sulle tempie e sulla fronte può alleviare lo stress e la tensione e quindi anche il mal di testa.
Il massaggio deve essere fatto lentamente e per alcuni minuti. Controlla la respirazione in modo che sia rilassata e profonda.
Se hai a disposizione un balsamo di tigre o di erbe mettilo sulle dita e spalmalo con il massaggio. Aiuterà ancora di più a calmare il dolore.
Aromaterapia:
L’aromaterapia si stà diffondendo molto velocemente anche come rimedio per il mal di testa grazie alla sua efficacia.
Alcune delle essenze che ti possono aiutare contro il mal di testa sono: Sandalo, eucalipto, lavanda, menta, ginepro, gelsomino, acancio.
Fai una doccia calda:
Fare una doccia calda può essere un buon rimedio perchè l’acqua calda che arriva sul collo e la schiena allenta la tensione muscolare e migliora la circolazione sanguigna generale. Se hai una vasca da bagno potresti aggiungere qualche goccia di uno degli olii essenziali menzionati sopra.
Rilassati e riposati:
A volte il mal di testa è solo il segno che hai bisogno di riposare un po’.
Sdraiati, lontano il più possibile da rumori e fonti di luce e rilassati il più possibile.
Ti possono aiutare anche tisane rilassanti a questo scopo.
Agopuntura:
L’agopuntura è uno dei trattamenti consigliati per l’emicrania. Il suo limite però, è quello di non poter intervenire nel momento della comparsa della crisi.

Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here