Home Evidenza Il castello fantasma che attira gli amanti del “genere day after”

Il castello fantasma che attira gli amanti del “genere day after”

352
0
SHARE

Il castello delle fiabe è l’icona più celebre dei parchi di divertimento. C’è però un maniero, in Cina, che ricorda più scenari da Day after che folle di persone in giro per le attrazioni della Disneyland di turno. Stiamo parlando della Wonderland cinese, situata nel villaggio di Chenzhuang, a circa 30 chilometri da Pechino. Quello che sarebbe dovuto essere il più grande parco di divertimenti asiatico è diventato, infatti, una delle vittime più clamorose della incipiente bolla immobiliare, che il grande paese asiatico sta affrontando nonostante i suoi straordinari tassi di crescita economica. L’ambizioso progetto prevedeva attrazioni capaci di intrattenere bambini e adulti, nonché strutture ricettive turistiche di tutti i livelli. Ma la sua realizzazione è stata abbandonata per ben due volte, nel 1998 e nel 2008. Eppure anche un progetto fallito può rivelarsi una sorprendente risorsa turistica. Il villaggio fantasma, oltre che meta amata dai bambini locali, è diventata infatti una vera e propria icona per gli appassionati del genere: architetture abbandonate e rovine a cielo aperto immortalate, tra gli altri, da numerosi fotografi e operatori di fama internazionale. Il portale immobiliare Casa.it ha così pensato di fare una raccolta delle immagini più significative scattate in loco , tra cui spicca, in particolare, un video dalle atmosfere davvero inquitanti

Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here