Home Erbe I semi di chia: le proprietà e gli utilizzi

I semi di chia: le proprietà e gli utilizzi

116
0
SHARE

I semi di chia, o salvia ispanica, sono semi molto nutrienti di origine sudamericana. Quali sono le vere proprietà dei semi di chia?

I semi di chia sono prodotti da una pianta chiamata Salvia Ispanica appartenente alla famiglia delle Lamiaceae originaria del centro e sud America.chia-820x300
Secondo la tradizione locale questi semi erano già usati dagli Aztechi e dalle popolazioni locali precolombiane come base alimentare, insieme al mais e all’amaranto. Sebbene le sue proprietà benefiche sono note fin da tempo dalle popolazioni sudamericane, solo nel 2009 i semi di chia sono stati ammessi sul mercato europeo.
Le proprietà dei semi di chia
I semi di chia sono un’importante fonte di acidi grassi come l’omega-3 e l’omega-6. Ne contengono il 20% del loro peso, un valore molto simile ai semi di Lino (altra preziosa fonte di omega-3). Ne consegue un’importante azione di protezione da malattie cardiovascolari.

L’alto contenuto di calcio ne fanno una delle fonti principali di questo minerale. Il valore contenuto è quasi 5 volte superiore a quello contenuto nel latte. Inoltre i semi di chia sono una eccellente fonte di fibre. Una sola porzione può apportare un grande contenuto di fibre.

I semi di chia sono ricchi di antiossidanti e di amminoacidi essenziali, indispensabili per la formazione di proteine.
Sono stati riscontrati benefici anche a chi soffre di pressione alta, contribuendo all’abbassamento della pressione sanguigna. Per questo motivo però, chi soffre di bassa pressione dovrebbe consultare il proprio medico prima di utilizzare i semi di chia.
Come si usano i semi di chia

I semi di chia sono piccoli e dal sapore piuttoso neutro. Per questo si prestano bene come accompagnamento ai muesli o ad altri cereali della prima colazione o come condimento di pasta, insalate, zuppe, vellutate o cereali come orzo, miglio o legumi. La dose ottimale di semi di chia è quella di 1 o 2 cucchiai al giorno, consumati crudi. Ottimi anche gli abbinamento con i dolci come macedonie, plum-cacke, torte o biscotti, decorati con semi di chia.
Questi semi si conservano bene, anche per molti mesi, se tenuti in contenitori di vetro lontano da luce e fonti di calore.

Fonte ViverSano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here