Home Bio Food Guanabana, il miracoloso frutto dalle proprietà anticancro

Guanabana, il miracoloso frutto dalle proprietà anticancro

246
0
SHARE

Da mesi gira su internet e sui social network la notizia che la guanabana, un frutto che arriva della foreste tropicali di Africa, Sud America e Sud Asia, sia in grado di curare il cancro, con effetti addirittura più potenti di una chemioterapia o una radioterapia. Tante sono anche le aziende che vendono delle pillole miracolose, che promettono di guarire da questo male in pochissimo tempo. Guarire da una delle malattie piu’ brutte del nostro secolo è quello che tutti desiderano, ma facciamo attenzione a quello che la rete ci offre.

graviolaScopriamo insimeme qualcosa in più sulla guanabana, conosciuta anche con il nome di graviola. Secondo quanto riportato da Cancer Reasearch UK, questo frutto viene usato in Africa e Sud America come rimedio naturale contro infezioni, virus, reumatismi, artriti e depressioni: diverse ricerche scientifiche, infatti, confermano l’utilità della guanabana nel curare queste malattie.

Ma la guanabana è realmente capace di curare anche il cancro, come affermano diversi portali e aziende? Secondo alcuni studi di laboratorio, gli estratti di guanabana sono in grado di uccidere delle cellule di cancro al fegato e al seno, resistenti anche ai trattamenti chemioterapici, ma ancora non ci studi che dimostrano la loro effettiva efficacia anche per gli esseri umani. Non è scientificamente dimostrato, quindi, che la guanabana possa essere un rimedio naturale contro il cancro: i siti internet che vendono pillole miracolose a base di guanabana non sono supportati da alcuna organizzazione di ricerca contro il cancro.

Ma non basta. La guanabana, spesso non si dice, potrebbe avere, se assunta in grandi quantità nella dieta quotidiana, anche degli effetti collaterali importanti. Alcune ricerche affermano che questo frutto potrebbe portare ad alterazioni del sistema nervoso e a disturbi motori, con effetti simili al Parkinson. Uno studio ha dimostrato anche che alcune persone dei Caraibi che hanno fatto largo uso della guanabana hanno avuto allucinazioni e problemi al sistema nervoso. E’ consigliabile quindi, prima di intraprendere qualsiasi cura alternativa, di rivolgersi al proprio medico.

Inoltre, contiene altissime quantità di vitamina C e antiossidanti, capaci di rinforzare le nostre difese immunitarie e mantenere in forma i tessuti, prevenendo l’invecchiamento cellulare. Ha però anche discrete quantità di proteine, utili soprattutto per chi fa sport. Per quanto riguarda i minerali troviamo ferro, fosforo, potassio, sodio e magnesio.
È però anche un frutto noto per alcune proprietà medicinali oltre che nutrizionali. Per esempio aiuta a combattere l’ipertensione, protegge dai raffreddori e in generale dalle infezioni alle vie respiratorie, mantiene in forma il fegato e regola gli zuccheri nel sangue.
Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here