Home Eventi Grazie NIDA Principi Azzurri di Solidarietà

Grazie NIDA Principi Azzurri di Solidarietà

297
0
SHARE

TORINO – Circa duemila tifosi erano presenti domenica 22 maggio al 3° Derby della Solidarietà organizzato dalla Nazionale Italiana dell’Associazione NIDA onlus di Torino che ha portato in campo i giocatori più sensibili delle vecchie glorie degli ex bianconeri Beniamino Vignola, Beppe Furino, Roberto Galia, Ciccio Grabbi, per i granata presentandosi sul campo da gioco i calciatori Gigi Orlandini dell’ex Atalanta e Inter, Pasquale Bruno ex granata, Giuseppe Pallavicini, Roberto Tavola, Natalino Fossati, Claudio Sala, Domenico Marocchino, Fabio Grosso che è stato accolto con il coro dei campioni del Mondo che sensibilmente ha concesso centinaia di selfie al pubblico ai tifosi ed ai bimbi presenti sulla gradinata e sul campo portando la sua testimonianza ai piccoli di Casa Ugi, del Regina Margherita ed altre strutture territoriali presenti all’evento che giornalmente studiano e combattono malattie devastanti con cure costosissime, fra i medici presenti al Derby il dottor Roberto Laudati che da anni fornisce un grande sostegno alla cura ed alla ricerca a favore dei bambini sostenendo le iniziative della NIDA onlusReporter_2 ed associazioni similari.

Madrina della manifestazione non poteva che essere Bea di circa 7 anni, dove  è stata capace di smuovere la città e le molte persone sensibili unendo la solidarietà allo sport. Colpita in tenerissima età da una malattia che l’ha imprigionata all’interno del suo corpicino, come in un’armatura purtroppo le sue articolazioni gli si sono calcificate obbligandola ad una posizione obbligata, sempre sorridente dove ha salutato tutti i partecipanti unendosi ad un ballo appositamente realizzato per lei. Una malattia che purtroppo ha fatto danni ma che Lei, grazie ai suoi superamici sta contribuendo a sensibilizzare con la sua presenza e partecipazione queste iniziative per trovare fondi per la cura e lo studio da questa malattia invalidante anche per altri bambini.

Durante la giornata si sono susseguiti importanti personaggi del mondo dello spettacolo, del grande schermo della televisione come Rudi dei CESARONI, il cantante Paolo Meneguzzi, il soprano Silvia Pietrantonio, il bassista dei Nomadi Umby Maggi, gli attori Sergio Muniz, Nicolò Centioni e Raffaello Balzo.

Particolarmente significante è stato il discorso del fondatore della NIDA nonché capitano della Nazionale Italiana dell’Amicizia Walter Galliano che ha ringraziato tutti coloro che hanno aiutato e sostenuto la realizzazione della manifestazione sportiva in particolare per la realizzazione del progetto Cittadella che consiste nella riqualificazione di un impianto comunale abbandonato (zona Falchera) per realizzare un centro sportivo per disabili.

Al momento le trattative sono bloccate da circa un anno, – afferma Galliano – ma vogliamo sperare che dopo le elezioni la situazione riprenda benevolmente il suo corso per poter realizzare questi eventi non solo occasionalmente ma con più frequenza per aiutare chi ha bisogno.

Torino ha l’onore di avere dei veri principi azzurri dal cuore d’oro che hanno sempre dimostrato ad oggi di saper fare bene il lavoro più duro che possa esserci, donare a chi ha bisogno, senza mai perdersi d’animo.

Ringraziamo il Presidente Rosario Arundine, Walter Galliano fondatore della NIDA onlus e tutta l’organizzazione per l’accredito ricevuto.

Un ringraziamento particolare è per i reporter freelance dell’Organizzazione Europea ClipFilmEuropa d’Informazione Mediatica: Alessandro Rossi, Fabio Presbulgo e Stefano Corsino unitamente all’assistenza direzione immagine e p.r. Giuseppina B che hanno scattato numerose fotografie a disposizione a titolo gratuito per tutti coloro che vorranno condividerle su facebook, in ricordo dell’evento benefico.

 

Il Presidente CFE

Reporter Renzo Benvegnù

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here