Home Eventi Gourmet Skisafari

Gourmet Skisafari

119
0
SHARE

SLOPE FOOD, l’aperitivo in pista, ha luogo domenica 15 dicembre 2013 sulle piste dell’Alta Badia. I rifugi Bioch, I Tablá e Piz Arlara donano in beneficenza all’associazione “L’Alto Adige aiuta” parte del ricavato del Gourmet Skisafari. Alta Badia_Gourmet Skisafari_by Freddy Planinschek (46)_ret - Copia
Alta Badia (Bolzano) – In Alta Badia, nel cuore delle Dolomiti altoatesine, Patrimonio Naturale dell’Umanità Unesco, gli impianti di risalita aprono i battenti sabato 30 novembre 2013.

La vacanza invernale in Alta Badia è però più di una semplice discesa sugli sci. “Sciare con gusto”, all’insegna dei prodotti tipici e dei migliori vini dell’Alto Adige, valorizza il connubio vincente tra lo sport sulla neve e la gastronomia, i punti forti della località. Dopo il successo della scorsa edizione, viene riproposto lo SLOPE FOOD, l’aperitivo in pista. Lo Slope Food è, appunto, la versione “in pista” del famoso “finger food” o “street food”. Nasce da questo concetto il termine Slope Food, che significa, infatti, “stuzzichini in pista”. Durante tutta la stagione invernale, si potranno degustare in quattordici rifugi sulle piste dell’Alta Badia, le leccornie e gli stuzzichini ideati con originalità da uno chef stellato italiano o internazionale. La novità di quest’anno sta proprio nella scelta degli chef. Per dare maggiore importanza alla cucina stellata femminile rispetto alle precedenti edizioni, gli chef che parteciperanno saranno metà uomini e metà donne, per una sorta di sfida culinaria. Ogni chef è abbinato ad una baita, per la quale crea il proprio Slope Food, abbinato ad un buon bicchiere di vino altoatesino.

IL GOURMET SKISAFARI, L’EVENTO CULINARIO IN PISTA DEL 15 DICEMBRE

La stagione culinaria sulle piste dell’Alta Badia ha inizio quest’anno con il GOURMET SKISAFARI, aperto a tutti e creato appositamente per gli appassionati dello sci e della buona cucina, in programma per domenica 15 dicembre 2013, dalle ore 10.30 alle ore 15.30.

Sei sono gli chef gourmet partecipanti, che delizieranno di persona, con il proprio Slope Food, gli sciatori, presso le altrettante baite a loro assegnate. Non possono di certo mancare gli chef per eccellenza dell’Alta Badia, meglio conosciuti come i Dolomitici. Questa è la lista completa degli chef e delle loro creazioni:

–        Norbert Niederkofler (ristorante St.Hubertus, 2 stelle Michelin), abbinato al rifugio Bioch, per il quale ha creato “cornetti ripieni con: schiuma di Speck Alto Adige IGP con puccia croccante / spuma di trota affumicata, Mela Alto Adige IGP e rafano / formaggio grigio Graukäse, erba cipollina e cipolla rossa in agro dolce”. L’aperitivo può essere accompagnato da un Müller Thurgau della Valle Isarco.

–        Arturo Spicocchi (ristorante La Stüa de Michil, 1 stella Michelin), ospite presso il rifugio I Tablá, per il quale ha creato una “zuppa di fagioli, crauti acidi e canederlo di puccia (pane di segale croccante) e formaggio Stelvio D.O.P.”, abbinata ad un Pinot Grigio della Valle Isarco, un bianco dal gusto pieno, ricco di estratti, dal profumo floreale e caldo.

–        Matteo Metullio (ristorante La Siriola, 1 stella Michelin), abbinato al rifugio Col Alto, realizza una “crema di patate della Val Pusteria affumicate, con salmerino marinato al pino mugo, uova di trota e chips di pane di segale croccante”, accompagnata da un Pinot Bianco dell’Alto Adige.

–        Al Club Moritzino, gli sciatori saranno viziati da Nino Di Costanzo, chef del ristorante ischitano Il Mosaico (2 stelle Michelin) c/o Relais & Chateaux Hotel Terme Manzi, che presenterà lo Slope Food chiamato “puccia (pane di segale croccante), burro dell’Alto Adige e alici di cetara”. I sommelier dell’Alto Adige consigliano di abbinare questo stuzzichino ad un Terlaner dell’Alto Adige.

–        Il rifugio Ciampai è abbinato alla chef del ristorante romano Hostaria Glass, Cristina Bowerman, che delizierà gli ospiti con lo Slope Food “puccia (pane di segale croccante), guancia di maiale, crauti dell’Alto Adige, Mela Alto Adige IGP e pinoli”, abbinato ad un bicchiere di Alto Adige Schiava.

–        Per dare all’intera iniziativa il dovuto spirito internazionale, si è voluto invitare la chef slovena Ana Roš del ristorante Hiša Franko, che vizierà gli sciatori presso il rifugio Piz Arlara con la sua “crema bruciata di capriolo, fonduta di Mela Alto Adige IGP, cavolo rosso al miele di rododendro e croccante al pino mugo”. Allo stuzzichino si abbina un Gewürztraminer, considerato il vino aromatico per eccellenza dell’Alto Adige.

Gli sciatori avranno dunque la possibilità di spostarsi sugli sci da una baita all’altra, dove si fermeranno per degustare gli stuzzichini serviti dagli chef. Verranno presentate vere e proprie opere d’arte, non solo per il palato, ma anche per la vista. Ci sarà dunque anche la possibilità di conoscere personalmente gli chef, di scambiare quattro chiacchiere con loro e chissà, magari anche di farsi svelare qualche segreto del mestiere.

Lo Slope Food può essere degustato in occasione del GOURMET SKISAFARI presso tutte le sei baite partecipanti, con un unico ticket, acquistabile direttamente presso i rifugi al prezzo di 50,00€.

BENEFICENZA PER L’ASSOCIAZIONE L’ALTO ADIGE AIUTA

Dato che l’evento si svolge a ridosso di Natale, quest’anno i rifugi Bioch, I Tablá e Piz Arlara hanno deciso di donare in beneficenza parte del ricavato del Gourmet Skisafari all’associazione “L’Alto Adige aiuta”, in sostegno di persone altoatesine in difficoltà.

KSENIJA MAHORČIČ AL RIFUGIO LÉE

Lunedì 16 dicembre 2013, l’Alta Badia ospiterá un’altra grande chef proveniente dalla Slovenia. Si tratta di Ksenija Mahorčič, del ristorante Gostilna Mahorčič. Presso il rifugio Lée sarà possibile degustare il suo Slope Food (Patè di pollo, accompagnato da cipolla rossa caramellata con miele millefiori dell’Alto Adige e sedano rapa croccante), accompagnato da un bicchiere di Veltliner della Valle Isarco, un vino fruttato e speziato, con delicati aromi di fiori ed erbe.

I VINI DELL’ALTO ADIGE, UN CONNUBIO DI PAESAGGIO E PASSIONE

I vini dell’Alto Adige si distinguono per la loro eccellente qualità, grazie ad un clima favorevole, un terreno fertile e all’amore dei viticoltori e svolgono un ruolo chiave nelle iniziative legate alla gastronomia in Alta Badia. L’Alto Adige offre vini coltivati e maturati secondo i principi del terroir, e vinificati in cantine medie o piccole, dove l’abilità artigianale si fonde con le tecnologie più innovative. Inoltre, i vini altoatesini, non sono frutto di mode passeggere, ma amati per la loro autenticità e per quel gusto che porta scolpito il loro carattere e la firma di chi li ha prodotti. I vini bianchi altoatesini, freschi e minerali al palato, strutturati nel gusto, spiccano fra i migliori del panorama vinicolo italiano.

VINI DELL’ALTO ADIGE – SCOPRI E VINCI

Goditi un bicchiere di vino altoatesino e vinci una collezione di 100 bottiglie dei migliori vini dell’Alto Adige per la tua cantina. Dal 15 dicembre 2013 al 6 aprile 2014 partecipa al concorso in tutte le 13 baite che aderiscono all’iniziativa e potrai essere Tu il vincitore. Iniziativa riservata ai soli maggiorenni.

ALTA BADIA COOK & SHARE: I SAPORI DELL’ALTA BADIA DA CONDIVIDERE…SU FACEBOOK E IN TAVOLA – PREMIAZIONE IN OCCASIONE DEL GOURMET SKISAFARI

La gastronomia di alto livello gioca un ruolo sempre più importante in Alta Badia. Quest’anno nasce il primo concorso “Alta Badia Cook & Share”, al quale partecipano i ristoratori dell’Alta Badia, presentando la ricetta che più rappresenta lo spirito del proprio ristorante. Le ricette verranno pubblicate ogni due giorni, dal 16 settembre al 2 dicembre, sulla pagina facebook dell’Alta Badia. Gli utenti, “amici” della pagina, possono scegliere il vincitore e la sua ricetta, cliccando “mi piace” che vale un punto, condividendola (3 punti), oppure lasciando un commento (2 punti). La votazione sulla pagina facebook riguardo al primo concorso “Alta Badia Cook & Share” potrà essere effettuata fino a domenica 8 dicembre 2013. La ricetta più gradita e quindi la vincitrice del concorso “Alta Badia Cook & Share” sarà poi  presentata in occasione della serata che anticiperà il Gourmet Skisafari in programma il 15 dicembre 2013.

Lo scopo dell’iniziativa è quello di invogliare l’ospite a condividere i sapori dell’Alta Badia non solo sul web, ma anche a tavola!

OFFERTA PROMOZIONALE “LA PRIMA NEVE”

4 pernottamenti al prezzo di 3!

L’offerta, valida dal 30 novembre al 24 dicembre 2013, prevede un soggiorno di 4 pernottamenti al prezzo di 3, 8 al prezzo di 6. Inoltre include lo skipass per 4 giorni al prezzo di 3, il noleggio di sci e snowboard per 4 giorni al prezzo di 3 e un pacchetto di 4 lezioni private presso le scuole di sci dell’Alta Badia al prezzo di 3. È possibile usufruire di tali agevolazioni, alloggiando presso gli esercizi ricettivi che partecipano all’iniziativa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here