Home Eventi Festival della Canzone Italiana 2018, ancora tanto successo e giro di boa

Festival della Canzone Italiana 2018, ancora tanto successo e giro di boa

647
0
SHARE

Il Festival della Canzone Italiana, edizione 2018, è giunto già alla terza serata ed inizia puntuale ad altissima velocità proponendo un Baglioni che in veste di cantante/primo cavaliere, ci canta uno dei suoi cavalli di battaglia “Strada facendo”.

Sia Claudio che il palcoscenico dell’Ariston che lo accoglie sono completamente ed inaspettatamente trasformati nel loro look. Lui è in abito da concerto e la scenografia parata a festa, colorata e con tanti fasci di luce folgoranti. Non sembra neanche di essere al Sanremo “White and Black” di quest’anno. Anche se da solo, con il suo carisma e la sua bravura, Baglioni catalizza su di se tutta la nostra attenzione e quella del pubblico distraendoci al tal punto da avere l’impressione che diriga anche tutta l’orchestra telepaticamente.

Finito di cantare, il pubblico in sala applaude entusiasta e si mette in piedi per una “standing ovation”. Con l’aiuto di Favino e Michelle, Baglioni si ricompone e rientra nei panni del Conduttore.

Serata spedita come una Freccia Rossa, treno italiano ad alta velocità, che fa partire subito la competizione canora per le nuove proposte. Ragioni di tempi stretti e di scaletta da rispettare.

Il primo ad esibirsi è Mudimbi con la canzone (il mago). Orecchiabile e semplice da cantare. Poi lo segue Eva con la canzone (cosa ti salverà). Noi non lo sappiamo, ma non siamo tanto ottimisti. Poi cantano Ultimo con (il bello delle incertezze) e Leonardo Monteiro con (bianca). La classifica esce quasi subito ed assegna il primo posto alla canzone (il mago). Complimenti.

In attesa d’introdurre la seconda parte della serata con i 10 big in gara, Michelle prende in giro Favino mostrando sullo schermo una sua vecchia fotografia di quando era piccolo e poi saluta il pubblico in sala. Ricordando una battuta di Fiorello nella prima puntata, rivediamo ancora una volta “i ricchi e poveri”, platea e galleria.

Al termine della competizione, viene “calata come un ponte levatoio” la scala centrale e scendono i tre conduttori tenendosi per mano, Michelle al centro spicca nel suo abito, giacca nera e gonna bianca. Arrivati sul palco scambiano alcune battute che mettono in difficoltà Favino che con la sua bravura si salva temporaneamente fino a quando Michelle lo mette ko e lo zittisce.

In un momento di pausa tra i cantanti in gara si fa cenno al 50° anniversario di carriera di Baglioni e a sorpresa spunta nascosta tra il pubblico della platea Virginia Raffaele, al naturale senza travestimenti. Dal colore del suo vestito (tutto nero e qualche ricamo) intuiamo che è tutto organizzato. Infatti poco dopo sale sul palco e decanta le qualità di Baglioni definendolo un sex symbol. Dopo un dialogo logorroico e quasi monotematico e abbozzando qualche imitazione conclude l’esibizione con un duetto cantando “canto anche se sono stonata”.

Altri ospiti importanti sono i Negramaro che dopo aver cantato alcuni loro pezzi famosi, caratterizzano il loro intervento arrangiando “Poster” con Baglioni.

A metà serata Michelle introduce Favino col suo angolo della cultura dedicato all’internazionalità del festival. Parla bene l’inglese e spiega a suo modo i motivi del successo del Festival.

Subito dopo entriamo nel clou della serata e presentato da Michelle in abito rosa, molto bello, entra James Taylor. Seduto al centro del palco imbracciando la chitarra canta in italiano omaggiando Rossini una sua interpretazione de “la donna è mobile”. Gli occhi chiari e il suo sguardo semplice non creano soggezione. Successivamente entra Giorgia ed insieme interpretano uno dei suoi successi: “you got a friend” (inno all’amicizia). Festival non del tutto italiano ma anche internazionale.

Chiudiamo questa serata in bellezza e con tante risate grazie alla semplice comicità di Nino Frassica che si presenta in teatro vestito da carabiniere accompagnato dalle note del Commissario Montalbano.

L’ora è tarda, il giro di boa è ultimato, a domani per un’altra bella e interessante serata.

-Reporter CFE Nello Puglisi


Un ringraziamento Speciale a

1Channel accreditata RAI a Sanremo, a tutto lo staff di CFE – Clipfilmeuropa, a DESA Comunicazioni ed a tutti i nostri mediapartner! ed un sentito grazie va anche ai nostri sponsor : KURACTIVE – IL LABIRINTO – ROXY BAR

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here