Home Evidenza Estetica uomo: peli nel naso e nelle orecchie. Come eliminarli

Estetica uomo: peli nel naso e nelle orecchie. Come eliminarli

8427
0
SHARE

I peli del naso sono una cosa orribile da vedere, sia quelli esterni che quelli interni.
Se quelli esterni sono più semplici da togliere, soprattutto con le pinzette, per quelli interni la cosa è un po’ complicata. Dunque: intanto la faccenda è un po’ controversa. Leggendo sui vari forum, si trovano molti pareri diversi. Alcuni dicono che i peli non andrebbero assolutamente tolti dal naso, e meno che mai estirpati. Questo perché la peluria serve a trattenere acari, impurità, batteri contenuti nell’aria, e a purificare quella che ingeriamo. Motivo per cui è meglio respirare con il naso, e non con la bocca, dove l’aria entra non depurata. Altri dicono che i peli del naso si possono tagliare ma non estirpare. In pratica, non si dovrebbero usare le pinzette.
Questo vale soprattutto per chi ha dei peli praticamente invisibili, per cui il problema non dovrebbe neanche porselo. Ci sono invece persone che hanno peluria in abbondanza, fitta e doppia, ed è davvero antiestetica.
Da qualche tempo è stato introdotto in commercio un particolare rasoio elettrico, con una punta molto sottile, che serve proprio per eliminare i peli del naso.
Se consideriamo che naso e orecchie sono tra le zone più sensibili per radersi, o strappare i peli, un rasoio di questo tipo è il più adatto, perché non rischiamo di ferirci.

taglia peli

Questo attrezzo, dalla punta arrotondata, ha delle piccole lame protette. Si chiama proprio taglia peli. È un aggeggio particolare, sicuro e indolore. In pratica, per la posizione in cui sono poste le lame, tutela dai tagli accidentali, ma è un vero regolatore di peli, sia del naso, che delle orecchie. Può essere utilizzato anche per le basette. Si può sciacquare facilmente sotto l’acqua, e ha un copri lama e uno spazzolino per eliminare il residuo della peluria dalle lame.
Piccolo ma prezioso strumento per l’igiene personale, ha di solito delle batterie a stilo, ed è corredato da un apposito caricabatteria.
Oggi in commercio ne esistono diversi tipi, e la spesa varia da un minimo di 5 euro per quelli più economici ai 20 euro per quelli migliori.
Prima di cominciare a tagliare, è bene munirsi di uno specchio, una buona illuminazione e uno specchio di ingrandimento che aiuti nel taglio. È importante, prima del taglio, pulirsi bene il naso soffiandolo con un fazzoletto, e separare se vi si riesce, le piccole ciocche all’interno di ciascuna narice.
Il taglia peli va usato con movimenti circolari, andando sempre verso il basso della narice. Eseguito il taglio in una narice, si passa all’altra e poi si soffia nuovamente il naso.
È uno dei sistemi più utilizzati per combattere il problema dei peli, e quello meno aggressivo. Forse si trovano ancora centri estetici presso i quali sia possibile eseguire dei piccoli strappi con la cera, ma sono sconsigliati tanto quanto l’estirpazione con le pinzette. Entrambi, infatti, provocano arrossamenti, bruciori e a volte infezioni. Soprattutto queste ultime possono causare gonfiori e pustole che, in una parte così delicata del corpo, fanno fatica a guarire.
È vero che per apparire belli bisogna anche un po’ soffrire, ma perché non scegliere un sistema meno invasivo?

E i peli nelle orecchie invece? Un altro problema maschile?

I peli nelle orecchie sono di sicuro esteticamente poco carini da vedere e questo anche se si tratta di uomini ( di solito questo è un problema prettamente maschile, è raro trovare donne con questo tipo di problema), ma questa non è certo una zona che può essere trattata con cere a caldo o strisce depilatorie, anche se non mancano estetiste che si cimentano in questa delicata arte, e questo perchè la struttura dell’ orecchio rende l’ operazione particolarmente difficile, troppe pieghe vi sono per poter operare in questo modo, inoltre, assolutamente non possono essere usate lame comunemente usate per radere altre zone e allora restano poche soluzioni, se non le pinzette che però hanno lo svantaggio di essere abbastanza dolorose ed inoltre, rinforzano il pelo in uscita. In realtà il miglior modo per eliminare i peli in modo definitivo e indebolendoli è l’ uso del laser, poco doloroso e soprattutto aiuta a indebolire il pelo, è una tecnica che di solito consiglio per eliminare i peli superflui nelle varie zone del corpo, però mi è stato detto che la cartilagine dei lobi è molto delicata e quindi il laser è inopportuno e non ho trovato estetiste disposte a provarci.
Tornando alla pinzetta funziona in modo semplice, si può usare la pinzetta normalmente usata per le sopracciglia e devono essere presi i peli e tirati, occorre strapparli in punti il più vicino possibile alla radice. Per esperienza, essendo questa una zona delicata, il dolore si sente maggiormente, inoltre, vi è lo svantaggio dovuto alla difficoltà di intervenire da soli, meglio andare da un’ estetista, il costo è davvero irrisorio, solitamente prendono massimo cinque euro, mentre se si riesce da soli non si paga nulla.
Andando ad un altro strumento che può essere utile soprattutto a coloro che dall’estetista proprio non vogliono andare e preferiscono risolvere da sé il problema, io consiglio la penna ” touch magic” in passato veniva molto pubbblicizzata anche in tv ed è adatta proprio a pulire le piccole zone, solo che non essendo più pubblicizzato e di difficile reperibilità e ho il dubbio che non si riesca attualmente a trovare perché fuori produzione. Un prodotto che invece di sicuro è affidabile in quanto creato appositamente per risolvere questo problema è il rasoio tagliapeli naso ed orecchio della philips, il vantaggio è offerto da un prezzo davvero irrisorio, solo 14 euro, si trova nella grande distribuzione e funziona a pile, quindi dura a lungo e la spesa può essere facilmente ammortizzata in poco tempo. Io l’ ho regalato ad un mio parente e mi ha riferito che funziona molto bene, ha il vantaggio di essere pratico da usare anche da soli davanti allo specchio e per questo motivo lo consiglio, anche perchè ha il vantaggio di essere sicuro e non provocare tagli indesiderati, svantaggi che si potrebbero avere nel caso in cui si decidesse di usare il comune rasoio per la barba, è pratico, ideato per gli uomini e per le loro esigenze e quindi lo consiglio a tutti gli uomini, specialmente quelli più restii a frequentare i centri estetici.

Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here