Home Bellessere Disintossicare l’organismo

Disintossicare l’organismo

268
0
SHARE

Disintossicare l’organismo periodicamente è molto importante. Per disintossicazione si intende qualsiasi tipo di dieta o di stile di vita grazie al quale “ripulire” il proprio corpo e raggiungere uno stato di salute ottimale. Non bisogna, però, ricorrere ad una dieta drastica frettolosamente. E’ fondamentale, ad esempio, associare uno stile alimentare più sano all’esercizio fisico, adeguando l’apporto di calorie al tipo di attività che si svolge. Inoltre, risulta una priorità dormire a sufficienza e ridurre lo stress. Possono risultare molto utili lo yoga, i massaggi e la meditazione, che incoraggiano una disintossicazione sia fisica che mentale. Ecco alcuni consigli grazie ai quali disintossicare il proprio organismo:
eliminare alcuni alimenti dal proprio regime alimentare; risulta molto efficace l’eliminazione dello zucchero, che non priva il corpo umano di nutrizione e calorie; anche evitare di assumere frumento, carne, latticini, alcol e caffeina può produrre buoni risultati, in quanto permette di disintossicarsi in modo semplice ed economico mantenendo, comunque, elevati livelli di energia;
assumere, per uno più giorni, solo succhi freschi; questo è uno dei metodi di disintossicazione più popolari e veloci; consumando per uno o più giorni solo succhi freschi (a base di frutta, verdura ed erbe) l’organismo si riposa, in quanto riceve la giusta nutrizione senza doversi occupare della digestione di cibi solidi;
assumere integratori di fibre; questi ultimi permettono di pulire il colon, favorire una sana digestione, aumentare l’energia e migliorare lo stato di salute della pelle;
seguire la “dieta della limonata”; l’assunzione quotidiana di una limonata preparata con acqua, succo di limone, pepe di cayenna e sciroppo d’acero è un metodo di disintossicazione piuttosto conosciuto, ma considerato da alcuni potenzialmente pericoloso;
bere solo acqua; bere solo acqua (o, talvolta, un brodo leggero) ed evitare l’assunzione di cibo è il metodo di disintossicazione più veloce, ma questo tipo di dieta si può seguire solo sotto la supervisione di un medico esperto e qualificato.

L’alimento fondamentale è il limone, che va assunto al mattino sotto forma di limonata al risveglio. Ed ancora, bere almeno due litri d’acqua lontano dai pasti, aiuta a limitare la fame, depura l’organismo, scioglie i grassi e aiuta la digestione. Ecco un esempio di menù da seguire.

Colazione: limonata e yogurt magro con fiocchi di avena. Spuntino: spremuta di agrumi misti. Pranzo: merluzzo a vapore, insalata di spinaci novelli entrambi conditi con scorza e succo di limone. Spuntino: uno o due finocchi. Cena: crema di piselli freschi con crostini, carote al forno con timo.

È concessa la pasta a pranzo, solo se condita con verdure e se integrale; via libera a frutta, come banane, frutti di bosco, pesche e frutta di stagione in generale e verdura di ogni genere purché condita con succo di limone e un cucchiaino di olio extra vergine di oliva. Integrare e variare con pesce azzurro, carne magra, uova due volte a settimana e formaggi magri. No a pane, dolci e bevande gassate, come in tutte le diete.

Chi segue una dieta disintossicante spesso accusa irritabilità e senso di fame. Poiché la disintossicazione prevede l’assunzione di pochissime calorie e sostanze nutritive, questi effetti collaterali sono previsti. Per questo motivo, si consiglia di disintossicarsi in periodi di riposo e di relax e non in periodi lavorativi.

Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here