Home Best Chef Diamoci al verde. Le piante in salone: positività e relax

Diamoci al verde. Le piante in salone: positività e relax

643
0
SHARE

Lo sapete che le piante non sono solo un elemento decorativo, ma anche un prezioso alleato per il benessere? Qualcuno dice anche che prendersi cura delle piante allunga la vita… Sicuramente, coltivare le piante è un passatempo che coinvolge e tocca i sentimenti più profondi: l’atto in sé dell’accudirle – farle crescere, innaffiarle, rinvasarle, concimarle, accresce la predisposizione alle relazioni con gli altri e rappresenta un beneficio per il corpo, consentendo di allenare e sviluppare la propria manualità.
Comunque, se pensate che il vostro salone debba essere un luogo di relax, dovreste fornirlo di qualche pianta in vaso. Certo, richiedono qualche cura, ma aiutano a lavorare meglio creando un’atmosfera positiva di vitalità di cui beneficerete voi, i vostri collaboratori e la vostra clientela.
Attenzione, però: come gli animali da compagnia, le piante in vaso vanno scelte con molta cura in base alla loro personalità, al tempo che potrete dedicargli e al carattere che volete dare al vostro salone. Ecco una breve guida primaverile per districarsi nella scelta e per posizionarle al meglio all’interno del salone.

I benefici delle piante in vaso all’interno del salone

• Le piante domestiche, assorbendo monossido di carbonio e altri gas nocivi, eliminano i veleni dall’aria (fonte: Nasa, Plants for Clean Air Council, Wolverton Environmental Service).

• Coltivare le piante e coinvolgere i propri collaboratori a farlo è un utile strumento per socializzare e ‘fare team’.

• Come le piante fanno fronte con successo all’alternarsi delle stagioni così insegnano anche
all’animo umano a risollevarsi dalle difficoltà della vita. O, almeno, così dovrebbe essere…

• L’ambiente naturale e la bellezza delle piante favoriscono il rilassamento mentale offrendo numerosi rimedi ‘naturali’ per la cura degli stati di stress.

• Coltivando le piante si ha modo di confrontarsi con i propri limiti; l’attesa che una pianta cresca, la soddisfazione del vedere un bocciolo fiorire e l’opportunità di crescita collegata a un rinvaso, sono fonti di soddisfazione e piccole sfide che aumentano l’autostima. Nella crescita e nel vigore delle piante di cui ci prendiamo cura, vediamo realizzarsi le nostre capacità di autoaffermazione.

BUONA COLTIVAZIONE…

Il bonsai
Le cure richieste – Il termine giapponese ‘bonsai’ significa coltivare in un vassoio (‘bon’ = vassoio e ‘sai’ = coltivare). Esistono tanti formati di bonsai: da quelli piccoli, a misura di ditale, a quelli di medie dimensioni – che si sviluppano tra i 30 e 60 cm di altezza – fino a quelli più bassi di 21 cm chiamati ‘Shohin’. Se curato e coccolato con amore, il bonsai può vivere per centinaia di anni. Il più vecchio del mondo, di nome ‘Shunkaen Kunio Kobayashi’, si trova in Giappone e ha oltre 800 anni.
Dove collocarlo in salone – In salone può vivere in un angolo luminoso. Di tanto in tanto ha bisogno di una leggera potatura da mani esperte.
Proprietà ed effetti – Il bonsai ha un effetto clamante per la psiche, che deriva anche dalla dedizione alla pianta.
Il cactus
Le cure richieste – È una pianta resistente, ma ha comunque bisogno di attenzioni. Durante la cosiddetta fase dormiente, che va da novembre a marzo, non vuole acqua o ne richiede pochissima; dalla primavera in poi gradisce farsi spruzzare l’acqua di tanto in tanto, ma senza esagerare nella quantità: troppa acqua ne farebbe marcire le radici, fenomeno a cui il cactus è molto sensibile.
Dove collocarlo in salone – Per quanto riguarda la posizione, è bene sistemarlo in un punto illuminato del salone.
Proprietà ed effetti – Le sue proprietà curative di analgesico e anti-reumatico erano già conosciute dai nativi americani, i quali lo adoperavano per la preparazione di conserve, sciroppi e bevande.
La beaucarnea
Le cure richieste – Forte e longeva, la beaucarnea, tra le specie più robuste nel mondo vegetale, può immagazzinare acqua all’interno del suo fusto carnoso sopravvivendo anche per lunghi mesi senza essere innaffiata, ma un po’ di attenzione e un’innaffiatura occasionale serviranno a renderla più felice e a mantenerla rigogliosa per molti anni.
Dove collocarla in salone – Nella zona d’attesa è perfetta come depurante naturale ‘mangia fumo’. Predilige una posizione soleggiata e una temperatura tra i 5 e i 35 gradi; trova collocazione ottimale negli angoli luminosi.
Proprietà ed effetti – La beaucarnea chiede poco ma dona molto: l’ampio fusto e la corona di lunghe e forti foglie nastriformi rendono questa pianta perfetta per trasferire energia positiva.
Il giglio parlante
Le cure richieste – Il lilium, nome scientifico, ha bisogno di cure e attenzioni.
Dove collocarlo in salone – Collocato in uno spazio luminoso, comunica fresca vitalità, un’atmosfera positiva e rilassante e un senso di legame costante con la natura e le nostre radici.
Proprietà ed effetti – Il giglio rosso risveglia la passione; quello rosa comunica affetto, amicizia e dolcezza; bianco esprime purezza e femminilità; arancione fascino e indipendenza; giallo libertà, vivacità, allegria.
La rosa
Le cure richieste – Coltivare una rosa è come coltivare una relazione… se sono rose, fioriranno.  La rosa, per lo più conosciuta come fiore reciso, negli ultimi anni ha acquisito una notevole popolarità nella versione in vaso, perfetta per essere ospitata e accudita, oltre che per impreziosire gli ambienti.
Dove collocarla in salone – Predilige i luoghi luminosi e si sente perfettamente a suo agio anche esposta alla luce diretta del sole: in questo caso è molto importante annaffiarla tutti i giorni.
Proprietà ed effetti – Ha proprietà officinali e aromatiche (con l’estrazione degli oli essenziali).  Nel linguaggio dei fiori è simbolo per eccellenza di amore, grazia e bellezza. I suoi significati sono correlati essenzialmente al suo colore: rossa simboleggia la purezza e l’affetto; bianca esprime amore vero e purezza spirituale; bianca e rossa è simbolo di unità e solidarietà, mentre gialla rappresenta amicizia intima e spirito solidale.
Dove: Square Garden, Via Madonnina 12 – Milano

Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here