Home Bellessere Depressione: combatterla con attività fisica

Depressione: combatterla con attività fisica

51
0
SHARE

La depressione colpisce un gran numero di persone (circa il 20% della popolazione dei Paesi più evoluti) e, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), è destinata a diventare una delle più importanti malattie a livello globale entro il 2020.
Porta a conseguenze terribili, non solo per chi ne soffre, ma anche per chi vive con il malato. Spesso la persona depressa si isola dalla società, perde il lavoro e, nei casi più gravi, può arrivare al suicidio. Al di là delle sofferenze legate alla malattia, è facile immaginare quali siano i costi sociali (e materiali) che comporta e quelli, ancora più importanti, che potrebbe comportare nel prossimo futuro.
Oltre ai preziosi effetti sulla salute del nostro corpo, l’attività fisica può avere un effetto positivo anche sulla salute mentale e, infatti, rappresenta una terapia per i pazienti affetti da depressione1, potendo contribuire a evitare altri problemi psicologici e a limitare l’impiego di farmaci antidepressivi.attivita_fisica
Il ruolo nella prevenzione
Sembrerà troppo semplice, ma praticare una attività fisica, anche moderata, sembra essere uno dei sistemi che contribuiscono a prevenire l’insorgere della depressione a lungo termine. Questo emerge in una recente rassegna, pubblicata sull’American Journal of Preventive Medicine, che ha preso in esame, con un’analisi approfondita, i risultati di 30 lavori scientifici, condotti con metodologie molto rigorose e pubblicati nel corso degli ultimi 26 anni. In questo modo è arrivata a stabilire che un’attività fisica anche moderata, come passeggiare o fare giardinaggio per 20 o 30 minuti al giorno, può aiutare molto persone di qualsiasi età a mantenere una buona salute mentale e, soprattutto, a prevenire l’insorgenza della depressone in fasi successive della vita. Ovviamente, anche altri fattori, come quelli genetici e ambientali, contribuiscono alla predisposizione a diventare depressi. Ma lo studio dimostra che, indipendentemente dalla predisposizione individuale, l’attività fisica è molto importante, fattore che dovrebbe essere tenuto in considerazione anche nelle strategie di prevenzione a livello pubblico. Ancora una volta, si conferma che muoversi un po’, quotidianamente e anche nei modi più semplici, è una delle risorse più efficaci per mantenersi in buona salute, facendo vivere meglio noi e chi ci è vicino.

Fonte: Valore alimentare

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here