Home Gourmet Crostata di amaranto vegan

Crostata di amaranto vegan

23
0
SHARE

Difficoltà: Facilissima20130714_140119
Cottura: 30 minuti
Preparazione: 10 minuti
Ingredienti
– 120 gr di farina di amaranto
– 120 gr di farina di riso
– 80 gr di nocciole tostate
– 2 cucchiai di zucchero di canna
– 6 cucchiai di olio (mais, oliva, riso)
– 200 ml di acqua (variabile regolarsi con l’impasto)
Preparazione
Per creare la crostata di amaranto dovrete innanzitutto crearvi la farina con i semi di amaranto. Dovrete semplicemente triturare i semi di amaranto: sminuzzateli come potete e non preoccupatevi se resteranno dei semi interi, serviranno a dare maggiore croccantezza alla base della vostra crostata.
Passate quindi a tritare le nocciole e lo zucchero: dovrete ottenere un impasto abbastanza morbido da aggiungere alla farina di amaranto. Aggiungete a questo punto anche la farina di riso.
Per poter amalgamare il composto dovrete quindi aggiungere l’olio: impastate la base della crostata di amaranto con le mani e aggiungete l’acqua per rendela morbida.
Fermatevi quando avrete ottenuto un impasto morbido ed omogeneo: lasciatelo quindi riposare circa una mezz’oretta.
Prendete quindi la teglia del vostro forno e copritela con un fogli di carta da forno. Adagiate l’impasto della crostata sul foglio e con le mani dategli la classica forma tonda. Aiutatevi a stendere l’impasto con i polpastrelli delle dita: cercate naturalmente di livellare l’impasto dandogli più o meno uno spessore omogeneo.
Scegliete la vostra marmellata preferita (magari fatta in casa), e stendetene un velo sulla superficie della crostata. Potete naturalmente usare anche una crema vegana dolce, a voi la scelta.
Infornate quindi la crostata per circa 30 minuti a 180°.Se amate il sapore della marmellata fresca potete cuocere la base della crostata di amaranto da sola e poi cospargerla di marmellata.
Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here