Home Evidenza Crisi siriana: messaggio di Padre Elias Halawi, parroco della Chiesa di Nostra...

Crisi siriana: messaggio di Padre Elias Halawi, parroco della Chiesa di Nostra Signora di Damasco, a tutte le chiese del mondo

78
0
SHARE
Delegazione diplomatica Assadakah Lombardia con il parroco cattolico della Chiesa di Nostra Signora di Damasco

La Siria è un paese in cui da sempre convivono etnie e religioni differenti. Qui cristiani e musulmani condividevano pacificamente lo

Delegazione diplomatica Assadakah Lombardia con il parroco cattolico della Chiesa di Nostra Signora di Damasco
Delegazione diplomatica Assadakah Lombardia con il parroco cattolico della Chiesa di Nostra Signora di Damasco

stesso territorio e avevano uguali diritti e lo dimostra anche il fatto che vi sia un numero elevato di chiese frequentate senza problemi dai fedeli. A confermarlo è Padre Elias Halawi parroco cattolico della Chiesa di Nostra Signora di Damasco che abbiamo incontrato durante la nostra visita in Siria; ci ha raccontato la storia di questo paese abituato alla pacifica convivenza di popoli e religioni diverse, in chiusura ci fa una domanda che è poi un messaggio che ci chiede di trasmettere in Italia e in Europa “Perché le Chiese all’estero rimangono zitte, in silenzio davanti a tutto questo?” Anche a noi piacerebbe avere una risposta, e forse anche una condanna davanti ad una guerra che altri paesi hanno deciso di combattere in questo paese. Padre Elias aggiunge “a chi uccide si deve dire che non deve uccidere, a chi ruba che non deve rubare,  e chi distrugge i popoli deve essere fermato almeno con le parole!!” Si potrebbe pensare che forse alcuni non ascolterebbero neppure, ma a coloro che hanno fede vorremmo ricordare che Gesù aveva convertito i popoli non con la guerra ma con la parola pronunciata lungo le strade che lui stesso percorreva!

Intervista di Alessandra Mulas e Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here