Home Eventi CONVENTION: “Alle origini del Linguaggio”

CONVENTION: “Alle origini del Linguaggio”

42
0
SHARE

Dall’Archetipo al Simbolo dal Segno alla Forma – dagli studi Art and Esotherism”  a cura del maestro  MICHELL CAMPANALE, pittore scultore art director socio artista del Museo della Permanente di Milano, studioso in semiologia moderna e arcaico-esoterica, autore e conduttore televisivo.

TRANI (Bt) Mercoledì 11 aprile ore 11  all’Auditorium “Scaringi” ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE  “Aldo Moro” via Salvemini –  Trani,  con il saluto del Preside prof. dr. Michele Faraone Mari

BARI (Ba) Giovedì 12 aprile ore 12, in occasione del saluto agli studenti dell’ ACCADEMIA DI BELLE ARTI  Bari, via ReGiuseppe David 189 (nell’aula 9) in onda in diretta su

http://www.ustream.tv/channel/Maestromichell-tv

DIVINITA’ INCA – scultura –  2011 – Michell Campanale    SCIAMANO – scultura – 2010 – Michell.Campanale      lettera “D” (la terra), “B” (grande madre) lettera “P” (sacerdote), “PH” (spirito), “SC”

LA PUGLIA INCONTRA IL MAESTRO MICHELL CAMPANALE

Incontro con gli studenti, iniziativa e organizzazione a cura dell’Associazione Artistica Culturale Nazionale “Lacarvella”Trani .

La cittadinanza del Comune di Trani e’ invitata

CONVENTION: “Alle origini del Linguaggio”

Con le parole di Joan Miro “…il disegno e la scrittura si rivelano inseparabilmente vincolati..”, o con le parole dello stesso M.Campanale “..quando scriviamo e’ come se disegnassimo..”, frasi che diedero avvio ai meetings tenutisi presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano il 13 aprile 2010, e a Pescara (Forum“Mitica India” 3 luglio 2011) e Roma (Forum “Yoga e Ayurveda” lo scorso 11 marzo 2012) – conventions internazionali di discipline orientali – il maestro d’arte Michell Campanale  esporra’ le proprie conoscenze artistico-culturali,  presso l’aula magna “Scaringi” dell’ Istituto Tecnico Economico Statale “Aldo Moro”  di  Trani (BT)  MERC 11 APRILE  H 11,00, e, in occasione del saluto agli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Bari, GIOV 12 APRILE h 12, presso l’Aula 9.

L’evento, su iniziativa ed a cura dell’Associazione Artistica Culturale Nazionale “Lacarvella”Trani, avviene dopo una lunga assenza ventennale del maestro dalla terra natìa, alla ricerca di nuove espressioni e sinergie dei linguaggi artistici attraverso un complesso studio interdisciplinare: Michell Campanale (Ruvo di Puglia, Bari – classe 1970), milanese di adozione e in Francia negli anni della primissima infanzia, torna nelle terre madri delle Puglie, culla della Magna Grecia,  alveo rigoglioso di antiche reminescenze di cio’ che fu lo splendore maximo della cultura ellenica.

In un simbolico viaggio a ritroso, il maestro descrivera’ tutto il suo escursus artistico culturale, iniziato quasi trenta anni fa proprio nelle mitiche terre “Japigie”, tra arte, storia e psicologia, passando per mitologia, esoterismo, filosofia, sino ai recenti studi sulla semiologia arcaica, orientati a dimostrare le origini sacro-esotheriche della scrittura e del linguaggio, ancora invero enigmatiche.

Studi che corrispondono a una metamorfosi artistica del maestro, il quale sembra orientarsi dal figurativo al semantico, nel tentativo di ricongiungere le comuni origini di logos (scrittura e linguaggio), arte (pensiero creativo) e culto (religioso-esoterico).

Sara’ possibile seguire  le conventions  sul  web   in diretta streaming  l’ 11 APR h 11,00 e il 12 APR h 12,00 sul canale : http://www.ustream.tv/channel/Maestromichell-tv (clicca)

 Info: assoc. “Lacarvella” Trani tel.349.2553098

milanoartsfestival press office  tel. 331.3614341

 TEMATICHE

 – Archetipo. Definizione Junghiana: l’Immaginario Collettivo. L’archetipo dal punto di vista esotherico: il concetto di karma nel Buddhismo.L’Archetipo come visione umana dei bioritmi cosmici, ataviche eterne tendenze dell’Universo

– Simbolo. l’origine del linguaggio. Il gesto primordiale istintivo come primo “perfetto”segno d’espressione creativa. il colore, anteprima della comunicazione e del pensiero creativo:dall’emozione al colore, autenticita’ del linguaggio arcaico. Segno e disegno. disegni e graffiti di Lascaux. simboli e fonemi.

 – Il Linguaggio. formazione del pensiero creativo, moltiplicazione e variegazione di simboli e fonemi. simbologia arcana: le 22 simbologie archetipe, descrizione  delle 22 Forze Cosmiche e rappresentazione in seguito in  mitologie e divinita’.traslitterazioni, dalle simbologie arcaiche ai primi alfabeti(confronti con gli alfabeti fenicio, greco antico ed ebraico. Dimostrazione grafica della metamorfosi iconografica e fonica, dai  simboli arcani alle moderne lettere. Lettere/numeri: identificazione dell’oggetto e numerazione: il Ritmo. Il Mantra, antidoto del ritorno al Ritmo naturale del Cosmo.

Il Logos e L’inconscio: antiteticita’. le prime forme di scrittura come evoluzione del pensiero creativo umano. trasformazione dell’apparato psichico, dal primordiale elementare pensiero  percettivo-intuitivo , alla formazione del  “logos”, la coscienza e la subcoscienza.

Cenni sulle Filosofie Religioso-Esotheriche: la sacralita’ dei simboli usati nella comunicazione – trasformazione del simbolo arcano in mito. mito, rito e il mantra: il potere del mantra, combinazione dei fonemi degli Archetipi. Il potere del suono e del pensiero sulla materia,  in quanto concetto: la sub-stantia. Principi filosofici: materia e sub-stantia:differenze concettuali.

press milano arts festival  331.3614341

http://milanoartsfestival.beepworld.it/

Org. Europea Culturale ClipFilmEuropa

 
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here