Home Bio Food Conosciamo meglio la quinoa, le sue proprietà nutrizionali, curative e controindicazioni

Conosciamo meglio la quinoa, le sue proprietà nutrizionali, curative e controindicazioni

44
0
SHARE

Con questo cereale si possono mettere a punto ricette davvero squisite. La quinoa è alleata del sistema circolatorio, dell’intestino, dei muscoli, è ricca di sali minerali e di vitamine ed è particolarmente energizzante. E’ ideale contro l’emicrania e si può inserire nelle diete ipocaloriche.
Le proprietà nutrizionali della quinoa sono visibili soprattutto nel fatto che, attraverso il suo consumo, si ha un miglioramento delle funzioni fisiologiche dell’organismo. Questo cereale ha un apporto proteico elevato e contiene molti amminoacidi. E’ ricco di antiossidanti, soprattutto di flavonoidi e di vitamina E, che riescono a combattere i danni che i radicali liberi causano in termini di invecchiamento cellulare.
Le proprietà curative della quinoa sono rese soprattutto dai flavonoidi, che hanno un’azione anticancro provata a livello scientifico. Essendo priva di glutine, essa può essere inserita nell’alimentazione delle persone che soffrono di celiachia e anche nelle diete ipocaloriche, perché ha un elevato potere saziante. Gli acidi grassi polinsaturi riescono a proteggere il cuore e tutto l’apparato cardiocircolatorio.
Inoltre la quinoa può essere una soluzione contro l’emicrania, in termini di prevenzione. Il cereale migliorerebbe anche la funzionalità delle cellule cerebrali. E’ adatta all’alimentazione di chi soffre di diabete e le fibre che essa contiene le danno delle proprietà emollienti. Da non dimenticare che diminuisce l’acidità gastrica e tutti i disturbi correlati allo stomaco, come la gastrite e l’ulcera. Senza appesantire, riesce a fornire una carica energetica molto elevata. Non a caso può essere inserita fra i cibi più salutari del mondo.
Parlando delle controindicazioni della quinoa, non possiamo trascurare le allergie, che a volte possono verificarsi in soggetti predisposti. Ci possono essere fenomeni di intolleranza, anche se questi si verificano raramente. Prima di consumare la quinoa, il cereale deve essere lasciato in ammollo e deve essere sottoposto ad un lavaggio piuttosto accurato. Tutto questo è importante, perché la quinoa possiede la saponina, una sostanza che potrebbe rivelarsi tossica per l’organismo, se il cereale non si lava bene. Alcune ricerche hanno dimostrato che la quinoa è ricca di ossalati. Proprio per questo chi soffre di calcoli renali non dovrebbe mangiarne in maniera eccessiva.

Questo è un piatto veramente ricco di nutrienti, soprattutto di proteine, calcio e di vitamina C.Copia-di-quinoa-ricca
Ingredienti per 2 persone:
160 gr. di quinoa
un piatto di broccoli cotti al vapore
un piattino di zucca tagliata a dadini
1/2 cipolla triturata
1 bicchiere di ceci lessi
sale
pepe
peperoncino
Garam Masala
olio e.v.o
gomasio
Procedimento:
In una padella cuocete cipolla e zucca con un filo d’olio, sale e pepe. Quando saranno cotte aggiungete i broccoli e i ceci, poco olio, peperoncino e garam Masala, rigirate e lasciate insaporire per alcuni minuti. Aggiustate di sale se è necessario, poi spegnete e mettete da parte. Cuocete la quinoa in acqua pari al doppio del suo volume per circa 15 min. Trasferite la quinoa cotta nella padella con i broccoli, ceci e zucca, mescolate e riponete sul fuoco per qualche minuto in modo che i sapori si amalgamino. Distribuire sui piatti da servire e cospargere con gomasio

Redazione online

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here