Home Lifestyle Concorso d’Eleganza Villa d’Este per Motociclette 2012

Concorso d’Eleganza Villa d’Este per Motociclette 2012

120
0
SHARE

Dal 2011 anche le moto si sono ritagliate il proprio spazio all’interno della manifestazione, che con l’edizione 2012 conclusasi da poco ha promosso definitivamente anche le due ruote a motore fra i coprotagonisti del successo di una formula il cui fascino non tramonta mai.

A vincere il Trofeo BMW Group abbinato al secondo Concorso d’Eleganza Villa d’Este per motociclette è stata una moto italiana, una Gilera 500 Rondine del 1939 proveniente dal Museo Piaggio.

Potentissima e incredibilmente veloce per l’epoca (oltre 80 cavalli a 9.000 giri), la Rondine 500 segnò un’epoca sia dal punto di vista tecnico – aveva un motore quattro cilindri in linea sovralimentato tramite compressore volumetrico con testata bialbero – sia dal punto di vista sportivo, vincendo numerose competizioni in pista e facendo registrare numerosi record di velocità nella versione completamente carenata (fu cronometrata a oltre 274 orari sull’autostrada Milano-Bergamo con Taruffi alla guida).

Ma oltre alla vincitrice i visitatori hanno potuto rifarsi gli occhi con esemplari delle epoche più diverse, tutti carichi di storia e            perfetti in termini di stato di conservazione, che andavano dalla Guzzi Normale del 1929 al prototipo Husqvarna Moab del 2012, passando per pezzi rarissimi quali la Maserati 50 T2 SS o per i simboli di un’epoca quali la Brough Superior SS 100 o la Ducati 750 Gt.

Hendrik von Kuenheim, Direttore di BMW Motorrad, ha così commentato la seconda edizione del Concorso relativo alla moto: “Questo Concorso riflette l’entusiasmo e la pura passione che mettiamo nelle nostre moto ormai da quasi novant’anni”. Dopo aver visto tutto quel ben di dio, è difficile dargli torto.

Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here