Home Evidenza Come combinare gli alimenti per digerire meglio

Come combinare gli alimenti per digerire meglio

181
0
SHARE

Ci sono periodi in cui si digerisce meno bene e ci si sente sempre un po’ appesantiti, in quel caso basta seguire alcune semplici regole per stare meglio.

imageCarboidrati e proteine non vanno d’accordo: quindi no a panino con prosciutto e formaggio, pasta al ragù o alla carbonara e al secondo con contorno con il pane e si, anche al tanto cool sushi. Immagino vi starete domandando per quale dannato motivo dovreste rinunciare a tutto questo. Bé, perché carboidrati e proteine vengono digeriti in modo completamente diverso: le proteine hanno bisogno di un ambiente altamente acido nello stomaco, mentre invece i carboidrati di un ambiente più alcalino (basico), quindi se arrivano nello stomaco proteine e carboidrati, diciamo che lo stomaco non ci capisce più un tubo, non sa chi digerire prima e chi dopo, con il risultato che la digestione diventa lentissima, i carboidrati fermentano e si formano più tossine. Insomma, un vero disastro! imageI grassi sono meglio con i carboidrati che con le proteine poiché questi ritardano la digestione delle proteine, quindi evitate di aggiungere troppo olio quando mangiate proteine, ma mangiate senza problemi una fetta di pane -integrale- con olio e sale -poco!-. Non mischiate proteine di origine animale -se le consumate- perché già la digestione delle proteine richiede molto tempo ed energie, figuratevi se mischiate due fonti diverse di proteine. Evitate quindi il piatto “leggero” per eccellenza: bresaola rucola e grana con olio e una fettina di pane perché leggero non lo è proprio per niente, quantomeno per quanto riguarda la digestione! Mangiate la frutta lontano dai pasti perché la frutta viene digerita molto velocemente (circa 30 minuti) e se la mangiate dopo un pasto composto da proteine o carboidrati, questa rimane li, “in coda” in attesa di essere digerita. Ma visto che i carboidrati e ancora di più le proteine impiegano ore per essere digeriti, provate ad indovinare cosa succede? La frutta fermenta, crea acidità e quella fastidiosa sensazione di gonfiore e fastidio. I legumi contengono sia proteine che carboidrati quindi se il vostro stomaco fa un po’ i capricci, evitateli per qualche tempo. Ma allora cosa si può mangiare? Verdura (cruda o cotta) e proteine con poco olio -insalta o verdure saltate con semi e frutta a guscio, pesce con verdure- Verdura (cruda o cotta) e carboidrati -cereali integrali con verdure, pasta con verdure, insalata con il pane integrale- Frutta e verdure crude possono essere mangiate insieme, fatta eccezione per melone e anguria che andrebbero mangiati da soli. Non dovete mangiare così a vita anche perché se no rischiereste di impazzire, ma se attraversate un periodo in cui sentite che la vostra digestione è un po’ ballerina, seguite queste semplici regole e sentirete subito i benefici.

Infine vi consiglio un buon libro per imparare a mangiare in modo corretto

image

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here