Home LiberaMente COCA COLA E IL COLORANTE E150 CANCEROGENO BANDITO IN CALIFORNIA MA NON...

COCA COLA E IL COLORANTE E150 CANCEROGENO BANDITO IN CALIFORNIA MA NON IN EUROPA

103
0
SHARE

Il colorante E150 ritenuto cancerogeno. Coca Cola cede alle pressioni ma la formula cambia solo in California!
La Coca Cola venduta in California non conterrà più il caramello solfito-ammoniacale , in codice E 150d (contenente il 4-MI) ritenuto cancerogeno dal Center for Science in the Public Interest, l’ente di ricerca no profit statunitense.
La Coca Cola per evitare di dover andare contro la legge Californiana che fissa il limite per il 4-MI a 29 microgrammi per lattina (da 355 ml), (una lattina di Coca Cola ne contiene 140), ha cambiato la formula. Cosa sarebbe accaduto se non l’avesse fatto? Avrebbe dovuto scrivere “Contiene sostanze potenzialmente cancerogene”?
Eppure il caramello senza il composto 4-MI accusato di essere cancerogeno esiste già in commercio, ma costa di più di quello attualmente in uso.
E in Europa? La sostanza pare continui ad essere presente fra gli Ingredienti. Controllate voi stessi.
L’Autorità per la sicurezza alimentare europea con sede a Parma, esaminando il problema ha assunto una posizione intermedia stabilendo che non ci sono prove sufficienti per definire la sostanza cancerogena per l’uomo o per considerarla genotossica per il feto, e ha fissato una dose massima giornaliera. L’Agenzia ha analizzato la presenza di 4-MI nei caramello ammoniacale (E150c) e nel caramello solfito ammoniacale (E150d), entrambi artificiali, e ha stabilito che i limiti attuali sono sufficientemente bassi. Le concentrazioni non devono superare rispettivamente i 300 e i 100 mg/kg di peso.
ATTENZIONE: Il documento sottolinea che la dose giornaliera può essere facilmente superata da persone abituate a bere molte bibite o alimenti con questi composti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here