Home Bellessere Austerity o Ottimismo anni 60? Il makeup della prossima stagione autunno/inverno

Austerity o Ottimismo anni 60? Il makeup della prossima stagione autunno/inverno

266
0
SHARE

Nei backstage delle sfilate con Mac

Il makeup della prossima stagione oscilla tra due opposti: il look emaciato dei tempi di austerity, con richiami allo stile militare e allo spirito monacale, e l’aura spensierata degli anni 60, ricco e felino. Ecco il makeup delle principali sfilate di Londra, Milano, Parigi e New York.

LONDON

BACKSTAGE FELDER FELDER

Makeup artist: Georgina Graham

The day after

Uno stile grunge con un tocco glam. Il look, interamente giocato sui toni del marrone sabbia è un po’ ‘rock and roll’ e un po’ post apocalisse.                                                            

Un consiglio: prima di applicare il rossetto, idratare bene le labbra.

BACKSTAGE GILES

Makeup artist: Lucia Pieroni

Look emaciato                                    

Le ragazze hanno un aspetto ‘da influenza’, un po’ emaciato. Ammalate, ma splendide.

MILANO

BACKSTAGE DSQUARED2                                          

Makeup artist: Charlotte Tilbury

Ballo studentesco anni 60

Dsquared2 ci fa tornare ai balli studenteschi degli anni 60, ma con un appeal contemporaneo, in stile Lana del Rey. Vale a dire: con uno splendido broncio felino.

BACKSTAGE SALVATORE FERRAGAMO

Makeup artist: Tom Pecheux

Soldatessa russa                                        

Il richiamo è esplicito: una soldatessa russa con un look da uniforme militare. Per una rigorosa donna manager, ancora molto femminile.

PARIGI

BACKSTAGE KENZO

Makeup artist: Yadim

Upper class                                           

La ragazza di Kenzo è più sofisticata in questa nuova stagione: fresca, sexy, splendida e sfacciatamente ricca… Ha trovato un fidanzato facoltoso e sta spendendo un sacco di soldi…

BACKSTAGE GARETH PUGH

Makeup artist: Alex Box

Monacale                                                

L’ispirazione è ecclesiastica: una monaca del 18° secolo. Viso e pelle hanno un aspetto virginale, rugiadoso.

NEW YORK

BACKSTAGE DIANE VON FURSTENBERG

Makeup artist: James Kaliardos

Anni 30                                                     

I surrealismo degli anni 30 riportato in vita da un misterioso incontro dei nostri giorni.

BACKSTAGE BADGLEY MISCHKA

Makeup artist: Tom Pecheux

Alla Gustav Klimt                               

Il makeup si ispira a Gustav Klimt e Tim Burton: una ragazza strana, eccentrica, meravigliosa.

Yulia Shesternikova

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here